Il corpo delle donne in menopausa: le esperte rispondono

La menopausa è un momento della vita che attende tutte le donne. Spesso le preoccupa e angoscia, perché sanno che andranno incontro a numerosi cambiamenti del proprio corpo. Ma quali sono nello specifico le problematiche che subentrano quando l’età della fertilità finisce? E in particolare, a livello sessuale cosa succede al corpo della donna in questo momento di trasformazione? Esistono prodotti e terapie che possano migliorare la qualità della vita?

La menopausa non deve essere un tabù. Parlarne, informarsi e discuterne senza imbarazzo è fondamentale per capire meglio quello che succede al proprio corpo. E capire significa anche agire per stare meglio. Abbiamo interpellato due esperte in materia, la Dottoressa Elena Corradini, ginecologa e la Dottoressa Nicole Moroni, ostetrica. Grazie alle loro risposte, capire la menopausa e alleviarne i sintomi sarà più semplice.

Cosa succede al corpo della donna in menopausa? Il cambio ormonale in che modo incide sulla salute femminile?

Il corpo della donna in menopausa subisce diversi cambiamenti. In particolare, la carenza degli estrogeni porta ad atrofia vulvo-vaginale e dispareunia durante i rapporti sessuali, ossia dolore ricorrente e persistente. Il metabolismo e il corpo cambiano, aumentando il senso di insicurezza della donna. Inoltre, la presenza di vampate di calore, se non controllate, possono determinare sbalzi pressori e rischio di malattie cardiovascolari.

Quali sono le problematiche più comuni a cui si va incontro? A livello sessuale, cosa può rendere l’intimità più difficile?


La problematica più comune a cui si va incontro è la secchezza vaginale, sintomo che interferisce sulla qualità di vita della donna e sul benessere sessuale della coppia. Spesso questa sintomatologia trascurata indebolisce l’ecosistema vaginale favorendo maggiormente l’insorgenza di cistiti, incontinenza urinaria e ipertono del pavimento pelvico.

Esistono prodotti e terapie per alleviare i disagi causati da patologie vulvo-vaginali, dispareunia, secchezza?


Esistono innumerevoli prodotti in commercio che aiutano e alleviano la secchezza e la dispareunia. Si trovano lubrificanti anche a base di acido ialuronico e trattamenti ormonali locali a base di ormoni come estrogeni o dhea, che migliorano la sintomatologia ma possono non risolvere totalmente il problema. La nuova frontiera invece la troviamo nella radiofrequenza quadripolare dinamica. Un sistema indolore, sicuro ed efficace che fornisce elasticità e capacità da parte delle cellule di generare nuovamente collagene. Questo tipo di radiofrequenza è utilizzata ad esempio dal device EVA, sviluppato da Novavision Group, azienda che produce biotecnologie 100% made in Italy.

Qual è l’azione di EVA sui genitali femminili? In che modo agisce sulle problematiche causate dalla menopausa?


Eva è un sistema di radiofrequenza quadripolare dinamica che sfrutta il calore generato dalla macchina per la rigenerazione cellulare, favorendo maggior trofismo ed elasticità. Utile per patologie associate alla menopausa come atrofia vulvo-vaginale, incontinenza urinaria lieve da sforzo, lassità vaginale e ringiovanimento vulvare.

Sul piano psicologico, che risvolti può avere una vita sessuale difficoltosa e non soddisfacente?


Una vita sessuale dolorosa, poco soddisfacente e problematica porta la donna ad un ulteriore calo del desiderio – già presente – e ad un abbassamento della propria autostima. Ciò determina spesso sindromi ansioso-depressive che meritano sempre di essere trattate sia da un punto di vista medico che psicologico. È nostra abitudine, nella gestione della donna in menopausa, attuare sempre un approccio multidisciplinare per rispondere alle esigenze delle donne in questo delicato periodo.

Se l’argomento ti interessa, leggi anche Menopausa: stile di vita sano e prevenzione per affrontarla meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here