Un team di ricercatori dell’MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas ha dimostrato, attraverso uno studio, che la dieta mediterranea può essere un’ottima arma di contrasto per la progressione del cancro alla prostata. Lo studio in questione è stato pubblicato sulla rivista Cancer.

Lo studio

I ricercatori hanno analizzato gli effetti delle diete su un gruppo di 410 uomini con cancro alla prostata localizzato di grado Gleason 2. È bene sottolineare che la scala di Gleason è il metodo utilizzato per valutare la progressione del cancro alla prostata. Questa si basa su un punteggio che va da 2 a 10. Da 2 a 6: tumore generalmente a crescita lenta e con scarsa tendenza a diffondersi a distanza; 7: tumore di grado intermedio; da 8 a 10: tumore molto aggressivo. I partecipanti alla sperimentazione avevano un’età media di 64 anni, il 15% di questi era diabetico e il 44% usava statine (farmaci che inibiscono la sintesi del colesterolo endogeno).

La dieta mediterranea riduce la progressione del cancro alla prostata del 10%

I ricercatori hanno somministrato ai partecipanti un questionario con il fine di registrarne le abitudini alimentari. In base delle risposte ottenute i ricercatori hanno diviso i 410 uomini in 9 gruppi a seconda del livello energetico della dieta portata avanti e in tre gruppi a seconda dell’aderenza a quella dieta (alta, media o bassa). Dopo aver analizzato i dati, i ricercatori hanno rilevato un rischio di progressione del cancro alla prostata più basso del 10% in coloro che seguivano una dieta di tipo mediterraneo.

Il parere dei ricercatori

“La dieta mediterranea è stata costantemente collegata a un minor rischio di cancro, malattie cardiovascolari e mortalità. Questo studio sugli uomini con carcinoma prostatico in stadio iniziale ci fa fare un ulteriore passo avanti nel fornire raccomandazioni dietetiche basate sull’evidenza per ottimizzare i risultati nei pazienti oncologici”, ha affermato Carrie Daniel-MacDougall, autore senior dell’indagine.

“I nostri risultati suggeriscono che seguire costantemente una dieta ricca di cibi vegetali, pesce e un sano equilibrio di grassi monoinsaturi può essere utile per gli uomini con diagnosi di cancro alla prostata in stadio iniziale”, ha dichiarato Justin Gregg , MD, assistente professore di urologia e autore principale dello studio. “Siamo fiduciosi che questi risultati, associati a ulteriori ricerche e convalide future, incoraggeranno i pazienti ad adattare uno stile di vita sano“.

La dieta mediterranea e la piramide alimentare

La dieta mediterranea può essere vista più come uno stile di vita che come un regime alimentare e può essere immaginata come una piramide. Alla base della piramide alimentare ci sono verdure, un po’ di frutta e cereali (preferibilmente integrali). Salendo, troviamo il latte e i derivati a basso contenuto di grassi (come lo yogurt). L’olio extravergine di oliva da consumare a crudo senza esagerare (3-4 cucchiai al giorno), assieme ad aglio, cipolla, spezie ed erbe aromatiche, al posto del sale. Verso il vertice della piramide alimentare, ci sono gli alimenti da consumare non ogni giorno, ma settimanalmente. Sono quelli che forniscono prevalentemente proteine, tra i quali dovremmo favorire il pesce e i legumi con almeno due porzioni alla settimana ciascuno, il pollame 2-3 porzioni, le uova da 1 a 4 la settimana, i formaggi non più di un paio di porzioni da 100g, 50g se sono stagionati.

Al vertice della piramide ci sono infine gli alimenti da consumare con moderazione: due porzioni o meno a settimana per le carni rosse (100g). Quelle processate (affettati e  salumi) sarebbero da consumare con ancor più parsimonia (una porzione a settimana da 50g o anche meno). Infine i dolci, da consumare il meno possibile.

Andrea Carozzi

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here