Dieta e quarantena, consigli per non prendere troppo peso

La quarantena adottata per contrastare e contenere il propagarsi del covid-19 può mettere a dura prova la linea e la forma fisica. E se controllare il peso corporeo in questo periodo è difficile anche per le fasce più giovani della popolazione, per i senior le difficoltà aumentano a causa del metabolismo naturalmente più lento. Esistono tuttavia alcuni accorgimenti per evitare di far salire l’ago della bilancia.

Rispettare l’orario dei pasti
Sembra banale dirlo, ma non lo è affatto. La prima regola da seguire è quella di “mangiare all’orologio”, ossia di rispettare l’orario dei pasti in modo rigoroso.  Alla mattina è bene prepararsi una buona colazione, con frutta, fette biscottate integrali da accompagnare con miele o marmellata. Durante il pranzo, invece, è bene preferire piatti a base di carboidrati integrali come riso, pasta o altri cereali come ad esempio farro e orzo da consumare insieme alle verdure. Un’ottima soluzione per mangiare in modo equilibrato durante la quarantena è riprendere a fare merenda magari con un frutto o con della frutta secca, al fine di mantenere allenato il metabolismo. I più golosi possono optare per due o tre fette biscottate con marmellata da consumare con una tazza di tè caldo. L’ultimo pasto della giornata, la cena, deve invece contenere una buona porzione di proteine, vegetali o animali, da consumare con un po’ di carboidrati integrali.

Inoltre, in questo particolare momento, il Ministero della Salute consiglia di non assaggiare durante la preparazione dei piatti. Non mangiare mai in piedi e frettolosamente, ma apparecchia ogni volta la tavola per dedicare più tempo alla convivialità nei pasti come momento di aggregazione con la famiglia e di utilità per incoraggiare i ragazzi ad avere ogni giorno un’alimentazione varia.

Sì a frutta, verdura e legumi
Nonostante l’emergenza in corso abbia spinto molta gente ad acquistare alimenti a lunga conservazione, bisogna cercare di mantenere nella nostra spesa una buona quantità di frutta e verdura per rafforzare il sistema immunitario e fornire all’organismo le giuste calorie. Anche i legumi sono degli ottimi alleati della linea. Lenticchie, fagioli e ceci forniscono, infatti, una buona dose di proteine che soprattutto dopo i 50 anni sono da preferire a quelle offerte da alimenti come le carni rosse che contengono più grassi insaturi.

Bere molta acqua
Uno dei rischi che si corre quando si passa troppo tempo in casa è quello di non assumere la giusta quantità d’acqua giornaliera. Un rischio che corrono soprattutto gli over 75, a causa della perdita dello stimolo della sete. Per questo ricordiamo che occorre consumare circa due litri d’acqua al giorno. Oltre all’acqua per restare idratati si possono bere anche tè e tisane.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here