fbpx

Diabete di tipo 2: 4 segnali della bocca che indicano una glicemia alta

Coppia di senior fa colazione: esempio di buona colazione per diabete

Il diabete mellito di tipo 2 è una condizione cronica in cui il corpo non riesce più a produrre abbastanza insulina, l’ormone che permette allo zucchero di penetrare nelle cellule del corpo per produrre energia. Quando l’insulina non è sufficiente il glucosio rimane all’interno del flusso sanguigno e a lungo andare può provocare gravi complicazioni a carico dei reni, del sistema cardiovascolare e del sistema nervoso.

Diabete di tipo 2: i sintomi più frequenti

Un soggetto che sviluppa il diabete di tipo 2 di solito mostra i seguenti disturbi:

vista offuscata
calo di peso improvviso
fame eccessiva
infezioni frequenti
formicolio
confusione
disfunzione erettile
spossatezza
irritabilità
sete frequente

Disturbi del cavo orale

Oltre ai sintomi appena elencati, il diabete di tipo 2 si manifesta anche a livello del cavo orale. È stato osservato che in uno stadio iniziale la maggior parte dei pazienti diabetici sviluppa:

  • malattia parodontale
  • bruciore diffuso alla bocca
  • disfunzione delle ghiandole salivari
  • candidosi

Oltre a questi disturbi i pazienti diabetici sono anche affetti dal mughetto, un’infezione fungina che riguarda la lingua e le prime vie aeree. Tutto ciò di solito è anche accompagnato da altri sintomi, come una lingua più spessa o giallognola. La causa di queste infezioni del cavo orale provocate dal diabete sono da implicare agli alti livelli di zucchero nel sangue.

Alti livelli di glucosio rafforzano le infezioni di funghi e batteri

Più alti sono i livelli di glucosio nel sangue, più questi lo saranno anche a livello delle mucose. Di conseguenza livelli di glucosio più alti nella nella saliva e nella mucosa del cavo orale forniscono a funghi e batteri l’ambiente ideale in cui proliferare. È  bene sottolineare che livelli elevati di zucchero nel sangue aumentano il rischio di gengivite cronica e infiammazioni orali.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!