Dai feedback, servizi su misura: così Humana Vox chiama a raccolta i caregiver

Creare una rete di assistenza sanitaria territoriale che ponga al centro l’individuo. Che sia solida, condivisa e supportata dalla tecnologia. Una rete che non solo fornisca nuovi strumenti, ma che permetta di abbattere tante barriere.

 

 

 

 

Humana Vox: l’assistenza domiciliare in un click

Questo il principale obiettivo di Humana Vox, startup innovativa a vocazione sociale nata a Genova dall’idea di due giovani infermiere pediatriche. Oggi il team della startup è composto da giovani provenienti da specializzazioni diverse: infermieri, professionisti della riabilitazione, esperti informatici e di innovazione tecnologica nell’ambito sanitario, professionisti con competenze economiche. Testimonianza di come la terza età e tutti i temi collegati, rappresentino un’opportunità per lo sviluppo di nuove professioni.

In questa fase di attività, Humana Vox sta raccogliendo pareri e suggerimenti da parte di chi potrà beneficiare dei suoi servizi, in vista del raggiungimento degli obiettivi che si è posta la startup: è fondamentale ricevere feedback da parte dei caregiver e dei loro cari per creare uno strumento che sia di facile utilizzo e risponda alle loro reali necessità.

Per questo ha ideato e lanciato un breve questionario, disponibile cliccando qui, grazie al quale poter raccogliere pareri e informazioni utili in base alle reali esigenze dell’utente. La compilazione è anonima e richiede pochi minuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here