Cuore over 60: i consigli per mantenerlo a lungo in salute

Il cuore degli over 60 è un organo di cui prendersi cura per prolungare la giovinezza.

Questo perché proprio dopo i 60 anni aumentano l’incidenza di malattie cardio-circolatorie come le aritmie cardiache, le fibrillazioni arteriose, e altri piccoli o grandi disturbi. Per salvaguardare il buon funzionamento del cuore è quindi bene assumere determinati accorgimenti, soprattutto dopo i 60 anni, vediamo insieme quali.

Praticare attività fisica in modo continuativo e moderato.

Dopo i 60 anni, le persone dovrebbero praticare un po’ di movimento tutti i giorni in maniera blanda come ad esempio fare una bella camminata di 30 minuti o andare a fare la spesa in bicicletta. Oltre a questo dovrebbero praticare attività aerobiche leggere dalle 3 alle 5 volte a settimana, tra queste si raccomandano il nuoto, la corsa, il fitwalking e lo yoga.

Mangiare cibi sani ricchi di Omega3

La giovinezza del cuore si prolunga anche a tavola, per questo è bene seguire una dieta varia e ricca di omega 3, i grassi amici del cuore. Questi macronutrienti sono contenuti in abbondanza nel pesce, nella frutta secca e nella maggior parte dei legumi. È inoltre fortemente raccomandato limitare l’assunzione di grassi saturi contenuti nelle proteine di origine animale e responsabili della formazione di placche arteriose.

Più visite mediche

Dopo i 50 anni è bene prenotare visite mediche al fine di tenere sotto controllo: la pressione, se i valori sono normali, va misurata ogni 3 mesi, se questi superano i 140/90 è bene rivolgersi al medico curante; Il colesterolo, se quello totale supera i 200 mg/dl è meglio rivolgersi al proprio medico curante. Se invece si desidera tornare a fare attività fisica, è bene sottoporsi a una visita medico-sportiva che comprende: un elettrocardiogramma e un test sotto sforzo.

Gettate nel cestino il pacchetto di sigarette

Questo lo si dovrebbe fare a tutte le età, ma dopo i 60 anni è una regola d’oro. Le sigarette, infatti, peggiorano l’ossigenazione dei tessuti, aumentano la pressione e la frequenza cardiaca, tutti elementi che possono mettere a repentaglio la salute del nostro cuore.

Misurate il vostro girovita

Sì, non è un errore di battitura, è scientificamente provato che le misure del girovita sono importanti e non solo per un fattore estetico. La circonferenza all’altezza dell’ombelico non deve infatti superare i 102 cm negli uomini e gli 88 cm nelle donne.

Innalzate i vostri livelli di colesterolo buono

Non esiste solo il colesterolo cattivo (e questo probabilmente lo sapete già) Il colesterolo HDL, è definito come colesterolo buono perché contribuisce ad abbassare i livelli di quello cattivo (conosciuto anche come LDL). Oltre ad aumentarlo adottando un’alimentazione equilibrata, è possibile innalzarlo dal 3 al 9% grazie a un’attività fisica moderata; bastano solo 30 minuti al giorno di cyclette o 30 minuti di camminata a passo svelto per centrare questo piccolo grande obiettivo.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here