Crozza sale in paradiso per la Lavazza

Prima erano Bonolis e Laurenti, poi Brignano e Solenghi…oggi il nuovo protagonista della campagna pubblicitaria Lavazza è solo uno…o quasi: Maurizio Crozza.

Il comico genovese, classe 1959, da anni ci ha abituato al suo trasformismo impersonando volti noti della politica e della società italiana. Ora per la Lavazza si sdoppia, si triplica, come è nel suo stile one man-show e vola nel paradiso, set delle campagne pubblicitarie dell’azienda da oramai molti anni, per vestire i panni di San Pietro, di un eccentrico designer-architetto e di due cherubini.

Nel 1995 l’azienda Lavazza realizzò la prima campagna pubblicitaria ambientata nell’ormai famosissimo Paradiso. Dopo più di vent’anni durante i quali si sono avvicendati diversi attori e conduttori, noti al pubblico italiano per la loro simpatia e comicità, la Lavazza ha deciso di puntare su un restyling, messo in opera dallo stesso Crozza nel corso della pubblicità in veste di architetto. A cambiare oltre ai testimonial è anche la fotografia, giocata più sugli effetti speciali, cinematografia per essere più contemporanea e al passo con i tempi.

Il paradiso Lavazza molti lo hanno paragonato ad uno spot che riporta ai tempi del Carosello, rappresentando una pausa di divertimento. Proprio su questo, sull’ironia e la comicità ha investito e puntato l’azienda, da anni. Anche in questo caso non si è smentita rimanendo sempre molto divertente e ironica, vuoi grazie alla scelta di un comico del calibro di Crozza.

Un comico camaleontico e trasformista per eccellenza il quale ha abbandonato dopo ben dieci anni La 7, rete sulla quale ha condotto la sua ultima trasmissione Crozza nel paese delle meraviglie, per approdare sul canale 9 con Fratelli di Crozza, in onda ogni venerdì.

(Ameri communications)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here