Credem, entro il 2019 nuovi finanziamenti per i piccoli imprenditori italiani

500 milioni di euro: a tanto ammonta il volume dei nuovi finanziamenti che Credem prevede di erogare entro il 2019 alle imprese italiane, dopo il terzo rinnovo dell’accordo di garanzia InnovFin, per finanziare gli investimenti in innovazione delle imprese, e la conferma delle erogazioni con l’accordo di garanzia Cosme, per favorire l’accesso al credito delle imprese.

Destinatari del nuovo plafond InnovFin, come per le scorse edizioni, saranno le imprese innovative italiane, piccole e medie imprese o small-mid cap che hanno sostenuto o pianificato costi e investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione, attraverso l’erogazione di finanziamenti o leasing con importi compresi tra i 25 mila euro e i 7,5 milioni di euro.

Commenta Giancarlo Bertolini, direttore Marketing di Credem: «Il nuovo accordo InnovFin si è reso necessario grazie al rapido esaurimento delle risorse del plafond precedente. Il forte interesse delle imprese innovative, l’efficacia dello strumento europeo e le tempistiche ristrette per le erogazioni ci hanno permesso di poter ottenere questo importante risultato».

Credem è stato fondato nel 1910, su iniziativa di imprenditori reggiani, con il nome di Banca Agricola Commerciale di Reggio Emilia. L’attuale denominazione di Credito Emiliano spa, in breve Credem, fu assunta nel 1983 in coincidenza con l’acquisizione della Banca Belinzaghi di Milano, prima opportunità di crescita significativa al di fuori dei confini regionali.

Oggi Credem è presente a livello nazionale in 19 regioni: una diffusione stata raggiunta sia attraverso l’apertura di nuove filiali, sia mediante l’acquisizione di banche di piccole e medie dimensioni, verso le quali ha rivolto il proprio interesse sin dai primi anni Novanta.

L’istituto si articola in tre strutture: Credem Banca, con oltre 600 filiali su tutto il territorio nazionale, è la struttura dedicata alle famiglie e alle piccole imprese a cui offre prodotti innovativi, strumenti informativi e consulenza professionale. I servizi di Credem Banca d’Impresa sono invece concepiti espressamente per i clienti corporate. Oggi sono presenti 41 centri imprese, tutti in prossimità dei maggiori poli industriali; si tratta di veri e propri punti di consulenza in cui viene attivato un rapporto professionale personalizzato, capace di supportare progetti di sviluppo attraverso strategie finanziarie mirate. Credem Private Banking è infine il servizio ideato per creare un rapporto privilegiato con chi ha bisogno di soluzioni per la gestione del proprio patrimonio. Soluzioni personalizzate e innovative sulla base di precise aspettative, obiettivi e desideri del cliente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here