Coronavirus, il rischio di finire in terapia intensiva per i fumatori è più del doppio

Non è un segreto, non è una novità, fumare fa male e purtroppo oltre ai tanti rischi collegati al vizio del tabagismo che tutti conosciamo, chi fuma è anche più esposto alle infezioni respiratorie e quindi anche al temuto covid-19. Proprio per questo gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità hanno diramato un comunicato ad hoc dedicato ai fumatori.

Il documento dell’Iss
“Recentissimi studi relativi al covid-19 – sottolinea il comunicato – hanno evidenziato un rischio di malattia più severa tra i fumatori. Un terzo in più dei tabagisti positivi al covid-19 presentava all’atto del ricovero una situazione clinica più grave dei non fumatori, e per loro il rischio di aver bisogno di terapia intensiva e ventilazione meccanica è più che doppio”.

Questi studi ipotizzano anche che la condizione di fumatore spieghi la differenza di genere nel tasso di letalità riscontata che sarebbe del 4,7% negli uomini contro il 2,8% nelle donne. Infatti, la prevalenza di fumatori in Cina è molto elevata e supera il 50% mentre quella delle donne è inferiore al 3%.

I fumatori in Italia

I fumatori del bel Paese sono 11,6 milioni ossia il 22% della popolazione con più di 15 anni. Gli uomini che fumano sono circa 7 milioni mentre le donne sono 4,5 milioni. Da sempre le autorità mediche lanciano appelli per far si che le persone smettano di fumare, ma oggi, con questa emergenza gli esperti sottolineano che: “cessare di consumare qualsiasi prodotto a base di tabacco è ancor più importante”.

Gli aiuti per chi vuole smettere

Spegnere l’ultima sigaretta oggi si rivela, quindi, ancora più importante, anche perché è scientificamente provato che dopo poche settimane migliorano gli scambi gassosi respiratori, la circolazione, la tosse cronica e i problemi respiratori che caratterizzano la vita di ogni fumatore. Sul territorio nazionale esistono diversi centri antifumo che possono aiutare i tabagisti ad abbandonare il vizio della sigaretta. Chiunque fosse intenzionato a intraprendere il percorso di addio al tabacco può chiamare il numero verde contro il fumo 800-554088, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 16.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here