fbpx

Contrastare l’invecchiamento mentale con la ginnastica..della mente

Con il passare dell’età può capitare di avere l’impressione che la mente risponda meno bene, sia meno lucida e di dimenticare le cose. In alcuni casi può essere solo stanchezza o invecchiamento neuronale, in altri può essere il campanello d’allarme di un problema ben più grave: l’Alzheimer. Ma cos'è esattamente l’ Alzheimer? Esso è una…

Con il passare dell’età può capitare di avere l’impressione che la mente risponda meno bene, sia meno lucida e di dimenticare le cose. In alcuni casi può essere solo stanchezza o invecchiamento neuronale, in altri può essere il campanello d’allarme di un problema ben più grave: l’Alzheimer.

Ma cos’è esattamente l’ Alzheimer? Esso è una malattia che colpisce il cervello e provoca un lento declino delle capacità di memoria, del pensiero e di ragionamento.

A dover destare sospetto è quando la perdita della memoria riguarda informazioni apprese di recente, o date o eventi importanti o se la persona richiede più volte le medesime informazioni o ha problemi a concentrarsi o a seguire un programma.

Può anche capitare che la persona, quando affetta da Alzheimer, possa dimenticarsi dove si trovi o come ci sia arrivata, ha altresì difficoltà a rendersi conto del tempo che passa, così come delle stagioni.

Chi è affetto da Alzheimer riscontra difficoltà a leggere, stabilire il colore e a percepire le cose e le persone. Può anche capitare che non si riconosca davanti ad uno specchio, e se nel mezzo di una conversazione può accadere che non riesca a seguire il filo del discorso e dunque a partecipare alla conversazione.

L’Alzheimer può anche tramutare il carattere di una persona, rendendo i soggetti ansiosi, confusi, sospettosi, depressi, o spaventati.

Esiste una soluzione a questo problema? Al momento non esiste ancora una strada che sia in grado di far guarire da questo morbo, ma è possibile adottare delle tecniche per tenere la propria mente sempre allenata, così da contrastare l’insorgenza di tali patologie.

Esiste, infatti, un percorso di Ginnastica mentale organizzato da Assomensana, un’associazione di neuropsicologi che da anni si occupa della ricerca antiaging cerebrale e delle possibili applicazioni. Grazie a tali ricerche ha messo a punto delle tecniche per migliorare le capacità cognirice e per prevenire l’invecchiamento mentale.

La Ginnastica mentale, è un programa di training cognitivo in grado di mantenere l’agilità, la flessibilità e le prestazioni del cervello ad un livello costante ed ottimale.

È in grado di allenare e potenziare la mente, stimolando una moltitudine di funzioni mentali, che vanno dall’attenzione alla velocità dei riflessi.

Come una vera e propria sessione di palestra, si tratta di un corso di gruppo che si tiene una volta a settimana con uno psicologo iscritto all’Albo professionale come trainer, il quale sottopone gli allievi a numerosi esercizi.
La ginnastica è rivolta a persone di tutte le età, sesso, estrazione sociale e culturale. Si svolge in gruppo, un’ora a settimana. I risultati sono misurabili già dopo i primi quattro incontri, provocando significativi miglioramenti dell’attenzione, concentrazione, memoria e velocità di reazione e fluenza verbale.

Si tratta, dunque, di una ginnastica adatta ad ogni persona e a ogni età, non servono abbigliamenti adatti e non si suda, si “fatica” divertendosi.

[otw_shortcode_button href=”https://www.altraeta.itassomensana-sconto-esclusivo-altraeta/” size=”large” icon_type=”general foundicon-plus” icon_position=”left” shape=”square”]RITIRA IL TUO SCONTO PER ASSOMENSANA!![/otw_shortcode_button]

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!