Castelli romani, tour di primavera tra arte e storia

Complice l’inizio della primavera e l’avvicinarsi delle festività pasquali, il pensiero corre verso le vacanze. E quale migliore destinazione dei Castelli romani per trascorrere le prossime giornate di sole?

Non fatevi ingannare dal nome, i Castelli Romani non sono antiche fortezze situate sulle cime delle nebbiose highlands, bensì sono sinuosi insiemi di paesi e cittadelle che sorgono sui pendii dei Colli Albani. Villa-Aldobrandini

Luoghi di villeggiatura dei signori fin dai tempi dell’impero romano, grazie alla loro prossimità alla capitale, i Castelli Romani sono, ancora oggi, una delle mete preferite sia dei cittadini sia dei turisti durante le torride giornate estive.

L’itinerario attraverso i Castelli riserva grandi sorprese e scoperte mozzafiato, tra storia e arte. Immersi in uno scenario agreste, i Colli Urbani sono soprattutto noti per la cittadina di Frascati, dominata dalla cinquecentesca Villa Aldobrandini, la cui splendida facciata svetta, con i suoi giardini all’italiana, sull’intera cittadina, di Terracina e Gaeta, fino al famoso Castel Gandolfo.

Se amate l’atmosfera medievale, non potete perdervi la visita a Grottaferrata, all’Abbazia greca di San Nilo, fondata nel 1004 da monaci provenienti dalla Calabria bizantina. Ma i Castelli Romani sono famosi anche per le cittadine che sorgono sui laghi di origine vulcanica, come Castel Gandolfo, residenza estiva del Papa, che affaccia sul Lago di Albano. Quando la stagione lo permette, vale la pena fare qui un bel bagno e magari rilassarsi in uno dei tanti caffè che costeggiano il lago.

Per un suggestivo panorama sul verde e sull’azzurro circostanti, ma anche per un assaggio di storia romana, non perdete la deliziosa Nemi. Questa cittadina domina dall’alto l’omonimo lago, sulle cui rive sorge il Museo delle Navi Romane, costruito da Mussolini per ospitare due antiche navi romane scoperte in fondo al lago quando fu parzialmente prosciugato tra il 1927 e il 1932.

Al di là di ville, antiche rovine e panorami mozzafiato, i Castelli Romani sono noti per la cucina e per il vino bianco che proprio in queste zone viene prodotto. La particolarità di questi posti sono le fraschette, caratteristici locali ricavati il più delle volte da vecchie cantine, dove è possibile gustare a buon prezzo vino, olive, formaggi, porchetta e piatti tipici romani. Famosa per le fraschette è sicuramente Ariccia, le cui vie e piazzette d’estate si popolano di tavoli all’aperto, ma anche le altre località non sono da meno: Monte Porzio Catone, Montecompatri, Rocca Priora, Colonna, Rocca di Papa, Marino, Albano Laziale e Genzano… c’è l’imbarazzo della scelta!

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here