Caregiver, come funziona il programma Hcp dell’Inps

Inps online
Inps online

Si chiama Home Care Premium ed è il programma di assistenza domiciliare integrativa per persone non autosufficienti promosso dall’Inps. Il programma ogni anno offre a dipendenti e pensionati pubblici (e ai loro familiari), un contributo massimo di mille euro al mese per sostenere le spese per i caregiver che assistono a domicilio le persone non più autosufficienti o disabili. IL contributo è tarato in base al reddito reddito e alla gravità della disabilità.

Le prestazioni previste dall’Hcp Inps

I beneficiari dell’Hcp hanno diritto a un contributo economico come rimborso spese del caregiver, assunto con un contratto di lavoro domestico. Inoltre, il programma prevede anche servizi di assistenza alla persona erogati da enti convenzionati.

Chi può beneficiarne

I soggetti beneficiari del contributo, indicati dall’Inps sono i dipendenti nella Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; i pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici (e coniugi se non separati); i soggetti legati da unione civile e i conviventi (ex legge 76/2016); fratelli, sorelle e affini di primo grado, solo se affidati alla tutela o curatela del titolare; parenti di primo grado (anche non conviventi); minori orfani di dipendenti già iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici. Sono equiparati ai figli, i minori affidati al titolare (affidamento familiare, giudiziale o preadottivo).

Domande e graduatorie sul sito Inps

Per chiedere il contributo è necessario aver presentato la dichiarazione sostitutiva unica riferita al nucleo familiare del beneficiario o dell’Isee minorenni con genitori non coniugati e non conviventi. Il valore dell’Isee serve a determinare il posizionamento in graduatoria e di conseguenza l’ammontare del contributo.

La domanda può essere presentata online sul sito dell’Inps, entrando con le proprie credenziali. Tramite contact center, dal numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 (da rete mobile), sempre con le proprie credenziali. Si può passare anche per i patronati, inserendo il protocollo della dsu e gli estremi del verbale di invalidità.

Sul sito dell’istituto vengono pubblicate periodicamente le graduatorie.

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!
Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here