Capodanno: come festeggiarlo a Roma, Milano, Torino

Il Capodanno 2019 si avvicina e sono tanti gli eventi in programma a Torino, Roma e Milano per salutare l’anno nuovo in compagnia di amici e parenti. Ma andiamo con ordine, e vediamo dove trascorrere la notte di San Silvestro in maniera divertente e soprattutto gratuita.

Torino

A Torino il 2019 si saluterà in piazza Castello con il Capodanno Magico, un evento che prevede il susseguirsi di una moltitudine di spettacoli di magia e illusionismo a cura degli artisti del Master of Magic World Tour; uno show che prevede il diretto coinvolgimento del pubblico presente. I primi spettacoli sono previsti per le 22 mentre dalle 23, i 15 mila spettatori attesi in piazza Castello, saranno chiamati a diventare parte integrante dell’immensa coreografia che concorrerà al Guinness dei Primati come la scenografia magica più grande del mondo. Allo scoccare della mezzanotte toccherà a RDS 100% intrattenere la città di Torino con musica e dj set fino alla mattina del primo gennaio; giorno in cui si terrà il tradizionale concerto di Capodanno nella Galleria Umberto I alle 11 del mattino. A deliziare il pubblico con l’esecuzione di musica classica e contemporanea ci sarà il Reeds Sax Quartet, composto dagli allievi del corso di sassofono di Pietro Marchetti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.

Roma

Anche nella capitale quest’anno i festeggiamenti per la notte del 31 dicembre sono velati dai colori della magia e in particolare dal bianco acceso della Luna. Sono oltre cento le performance in programma per salutare il 2019 con il Capodanno Sotto il Segno della Luna, un evento che oltre a festeggiare il nuovo anno intende omaggiare i 50 anni dello sbarco dell’uomo sulla Luna; il satellite che per secoli ha alimentato la fantasia e i sogni del genere umano. Si comincia alle 21 al Circo Massimo con l’esibizione della Piccola Orchestra di Tor Pignattara chiamata a scaldare il pubblico con brani di musica etnica prima dello spettacolo di Vinicio Capossela. Il cantautore presenterà In difesa della Luna, uno spettacolo che fonde musica e parole e che lo stesso Capossela ha dedicato a Guido Ceronetti, ai lunatici, ai salentini, ai gladiatori e agli allunati. Dopo Capossela a tenere banco sul palco del Circo Massimo ci sarà la compagnia Kitonb con Carillon, il volo del tempo, uno spettacolo di teatro urbano. Dulcis in fundo lo show del rapper Achille Lauro che avrà il compito di scaldare il pubblico in vista dei tanti spettacoli e performance musicali in programma nelle piazze del centro cittadino. Si va dalle installazioni, alle performance artistiche, passando per video proiezioni e dance hall all’aperto.

Milano

Come vuole la tradizione, il Capodanno di Milano si consumerà sotto l’ombra della Madonnina in piazza del Duomo. A intrattenere migliaia di milanesi pronti a salutare l’arrivo del 2019 ci penserà Francesco Gabbani accompagnato dalla sua band composta dal fratello chitarrista, Filippo Gabbani, da Lorenzo Bertelloni alle tastiere, da Giacomo Spagnoli al basso e da Davide Cipollini alla chitarra. Visto la grande serata, Gabbani è pronto a eseguire dal vivo tutti i suoi più grandi successi: da Pachidermi e Pappagalli ad Amen, passando per Tra le granite e le granate, fino all’iconica Occidentali’s Karma. L’inizio dei festeggiamenti è previsto per le 20, quando sul palco allestito in piazza del Duomo si alterneranno: artisti, performer, personaggi televisivi e vip, la cui identità resta per ora segreta, perché il Capodanno milanese vuole essere una vera e propria carrellata di sorprese.

Per garantire la sicurezza dei partecipanti, il Comune di Milano allestirà una zona ad accesso controllato dove verrà impedito l’ingresso nell’area della festa a oggetti che possono mettere a repentaglio il normale svolgersi della manifestazione come vetro e fuochi d’artificio.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here