fbpx

Beauty: 7 impacchi fai da te per tutto il corpo

Prendersi cura del proprio corpo e della propria pelle in modo naturale e direttamente a casa propria, anche dopo i 50 anni, può essere molto semplice. Il segreto sta nel preparare semplici impacchi fai da te riportando alla luce i cosiddetti “consigli della nonna”.

Prima di tutto, il significato. Un impacco fai da te non è una maschera né un detergente, non è una crema né un balsamo. E’ un trattamento di bellezza a base liquida, che si applica su una parte del corpo, in genere con l’aiuto di una compressa, di garza o tessuto, si lascia agire per il tempo necessario e poi si lava via.

Trattandosi di rimedi naturali, sono composti poco costosi, con ingredienti facili da reperire, anche al supermercato, e generalmente non causano allergie ma hanno un’azione più blanda e vanno quindi ripetuti varie volte, senza aspettarsi un risultato eclatante immediato.

Per le mani screpolate: per un impacco idratante ed emolliente, procuratevi 2 gambi di sedano e qualche foglia d’alloro e metteteli in un pentolino, riempitelo d’acqua e mettete sul fuoco. Quando l’acqua bolle, lasciate cuocere per 5 minuti e spegnete. Aspettate che il composto diventi tiepido e immergete le mani per almeno 5 minuti.

Per capelli che cadono: come saprete, ogni giorno perdiamo dai 50 ai 100 capelli, e in autunno anche di più, per un normale processo di ricambio. Se invece ne cadono di più, può essere utile mescolare una tazzina da caffè di olio di lino e un cucchiaio di yogurt bianco, stenderlo sui capelli e lasciare in posa 15 minuti. Per procedere poi al risciacquo e all’asciugatura.

Per capelli grassi: miscelate 3 bicchieri d’acqua con 2 cucchiai di aceto di mele, che rinforza il cuoio capelluto e qualche foglia di menta, che normalizza la produzione di sebo. Stendete il composto su tutta la chioma e lasciate in posa 20 minuti, poi risciacquate.

Contro le doppie punte: sbattete in una tazza due tuorli d’uovo e due cucchiai di olio di mandorle dolci. Stendete sulla chioma e lasciate in posa 15 minuti, poi lavate e asciugate i capelli come al solito.

Per le occhiaie: trattamento lampo dedicato a chi ne soffre abitualmente e a chi ha fatto le ore piccole la notte precedente. Servono solo mezzo litro d’acqua bollente e due bustine di tè verde. Le bustine vanno lasciate in infusione 3 minuti nell’acqua e poi tolte e messe in un piattino. Dopo aver lasciato il tutto in frigo almeno due ore a raffreddarsi, mettetevi comode sul divano e tenete le bustine imbevute di tè sugli occhi almeno 10 minuti. In alternativa, batuffoli di cotone imbevuti di infuso di fiori di camomilla.

Per la cellulite: in una ciotola, mettete una quantità di argilla verde, che si trova in erboristeria, sufficiente a ricoprire interamente le vostre gambe. Aggiungete il succo e la scorza grattugiata di un pompelmo e di un limone e stendete con cura su tutte le gambe, coprendo con una garza e lasciando in posa 15 minuti. Ripetete il trattamento 2 volte alla settimana.

Per le unghie: unghie indebolite o macchiate da smalti e solventi, che si piegano e si sfaldano? Basta immergerle in una soluzione di olio d’oliva e succo di limone, almeno 5 minuti al giorno, fino a miglioramento accertato.

Lucia Compagnino

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!