fbpx

Barba e capelli: i gesti indispensabili per la cura quotidiana

Un aspetto curato paga: un dato di fatto che vale sia per le donne quanto per gli uomini, prima e dopo gli “anta”. Per questo è bene prendersi cura di barba e capelli, facendo attenzione ai prodotti giusti da usare, avendo cura della salute del proprio cuoio capelluto (eh sì, anche gli uomini dovrebbero usare lo shampoo, anche se la stempiatura avanza!) e facendo con una certa frequenza un “check up” completo dal proprio barbiere di fiducia.

La barba

Rasatura perfetta, oppure barba lunga e ordinata, da hipster. Solo il pizzetto, curato, oppure la barba lunga di appena un paio di giorni. Qualsiasi sia la lunghezza della barba, è opportuno curarla e utilizzare i prodotti giusti.

Per chi preferisce radersi, è bene preparare la barba al rasoio utilizzando prodotti specifici, possibilmente a base di oli vegetali e naturali che aiutano a rendere il pelo più morbido, facilitando così la rasatura ed evitando le irritazioni della pelle. È poi fondamentale non dimenticarsi del dopobarba: anche in questo caso, specie per le pelli più sensibili, applichiamo un prodotto naturale, emolliente, a effetto riparatore.

Per chi invece preferisce tenere la barba lunga, è importante non dimenticarsi della pelle che rimane “nascosta”: per evitare che questa si secchi, si possono usare degli appositi sieri, a base per esempio di acido ialuronico, che aiutano a mantenerla idratata. Inoltre, questo trattamento aiuta anche a mitigare il prurito e limitare la desquamazione della pelle, quando la barbetta inizia a ricrescere.

Chi porta la barba lunga deve ricordarsi di lavarla due o tre volte a settimana, per evitare che si accumulino batteri e cellule morte che possono scatenare anche infezioni, oltre che sviluppare cattivo odore. Bastano dei prodotti poco schiumogeni che igienizzano la barba in modo naturale, lasciandola morbida e profumata.

I capelli

La caduta dei capelli nell’uomo, dovuta a un particolare ormone (Dht) a cui reagiscono i bulbi piliferi, atrofizzandosi, è una delle principali ossessioni degli uomini.

Non perdetevi d’animo: per chi proprio non vuole rinunciare alla sua chioma, esistono farmaci in grado di ridurre i livelli di DHT nel sangue, naturalmente su prescrizioni, ma hanno comunque effetti collaterali di cui tenere conto.

In alternativa, si può intervenire con integratori, lozioni e shampoo che stimolano la ricrescita dei capelli. Non si tratta di “cure” mediche, ma di trattamenti che sostengono la crescita fisiologica.

Molti uomini invece decidono di “camuffare” la perdita di capelli con una bella rasatura totale: non escludetela, spesso può essere la scelta estetica vincente. Al contrario della stempiatura, la rasatura ringiovanisce ed è certamente più conveniente (lozioni e integratori specifici hanno prezzi generalmente piuttosto alti e vanno applicati con frequenza e costanza per avere i loro effetti).

Gli uomini che optano per questa soluzione non devono però dimenticarsi del loro cuoio capelluto: usate comunque lo shampoo e applicate una crema idratante o un dopobarba dopo la rasatura.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!