fbpx

Ballare fa bene, soprattutto ai senior

Ballare fa bene. Con l’avanzare dell’età, tra i molti acciacchi, spesso c’è una riduzione della fluidità di movimento o in certi casi una più o meno accentuata difficoltà proprio a muoversi. Allo stesso tempo, vi è anche una compromissione del senso dell’equilibrio. Ma, a quanto sembra, un aiuto piacevole arriva dal ballo: secondo un nuovo studio infatti, la danza favorisce i movimenti e migliora l’equilibrio.

Spesso, proprio tra gli anziani, i problemi legati ai movimenti e all’equilibrio sono causa di cadute e traumi. Se invece si può contrastare questa situazione migliorando entrambi i problemi si potrebbero evitare molti incidenti ogni anno.

Un aiuto dunque può arrivare piacevolmente dal ballo. Ed è stato proprio il ballo l’oggetto di studio di un team di ricerca della Sinclair School of Nursing dell’Università del Missouri (Usa).

Per questo studio, i cui risultati sono stati pubblicati su “Nursing Administration Quarterly”, i ricercatori hanno utilizzato un metodo detto “The Lebed Method” (TLM), un programma di danza-terapia che è stato debitamente adeguato per avere un basso impatto fisico e adatto quindi alle persone non più giovani o anziane.

La dottoressa Jean Krampe e colleghi hanno sottoposto i partecipanti a 18 sessioni di danza con il metodo TLM, modificato e certificato da istruttori qualificati, che prevedeva determinati step a suon di musica.

Al termine delle diciotto sessioni, la maggioranza dei partecipanti si è detta interessata a continuare con la danza dato che si era trovata bene e aveva sperimentato un aumento di agilità ed equilibrio.

«Abbiamo scoperto che molti anziani sono desiderosi di partecipare e continuano a tornare dopo aver frequentato le sessioni, perché questo piace molto. Tra gli anziani che si alzano in piedi e si muovono durante le sessioni, abbiamo scoperto che la danza-terapia può aumentare la loro velocità nel camminare e l’equilibrio, che sono due principali fattori di rischio per le cadute», ha dichiarato Krampe.

Per questo motivo, i ricercatori concludono che la danza favorisca e faciliti il movimento aumentando allo stesso tempo l’equilibrio e la sicurezza. In questo modo, l’anziano che si sente più sicuro e facilitato nei movimenti è meno esposto agli incidenti correlati che gravano ogni anno sulla popolazione e sulla sanità.

Barbara Fabbris

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!