fbpx

Assunzioni over 50: incentivi e sgravi 2021

Bonus assunzioni over 50
Per chi assume over 50 c’è la possibilità di beneficiare di sgravi contributivi previsti dalla legge Fornero e dalla legge di Bilancio 2021

Anche nel 2021 sussistono delle agevolazioni per le aziende che decidono di assumere disoccupati over 50. Per chi assume ultracinquantenni c’è la possibilità di beneficiare ancora di diversi sgravi contributivi previsti dalla legge Fornero. A questi incentivi per favorire l’occupazione si aggiunge un ulteriore bonus introdotto dalla legge di Bilancio 2021. Si tratta di un esonero contributivo del 100% fino a 6.000 euro rivolto unicamente a quanti assumono donne over 50 nel biennio 2021-2022.

Assunzioni over 50 e legge di bilancio

La legge di bilancio 2021 ha posto in essere diverse misure volte a incentivare le imprese italiane ad attivare nuovi contratti. Tra queste si segnalano sgravi, bonus e agevolazioni assunzioni per determinate categorie di soggetti, a rischio di esclusione dal mercato del lavoro tra cui anche i lavoratori over 50.

Assunzioni over 50 gli incentivi Inps nel 2021

Le agevolazioni pensate per assumere i lavoratori over 50 sono valide sia per i contratti a tempo determinato che per quelli a tempo indeterminato e anche per quelli part – time. Scendendo nel dettaglio il datore di lavoro che assume o regolarizza un proprio dipendente di età superiore ai 50 anni iscritto alle liste del centro impiego ha diritto a un esonero contributivo.

I requisiti per accedere agli incentivi

Gli incentivi spettano al datore di lavoro solo se l’assunzione comporta un incremento netto del numero dei lavoratori dipendenti rispetto alla media dei 12 mesi precedenti. Bisogna inoltre rispettare i seguenti requisiti: il lavoratore deve aver compiuto 50 anni ed essere disoccupato da almeno 12 mesi. In questo caso il datore di lavoro ha diritto a una riduzione dell’aliquota contributiva a suo carico nella misura del 50%, per un periodo variabile a seconda del tipo di contratto stipulato e precisamente per:

12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato
18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato
18 mesi complessivi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato trasformato in contratto a tempo indeterminato
dalle agevolazioni contributive sono esclusi i rapporti di lavoro domestico e intermittente.

Incentivi Inps anche nel 2021: la legge n. 92 del 2012

Ricordiamo che lo sgravio contributivo per l’assunzione di donne e uomini con almeno 50 anni di età è previsto dall’art 4 della legge n. 92 del 2012 ed è finalizzato a incentivare l’occupazione di alcune fasce deboli del mercato del lavoro tra cui i lavoratori senior che hanno perso il lavoro o faticano a ricollocarsi.

Importo assunzioni agevolate per donne over 50

Per i datori di lavoro che impiegano donne over 50 è prevista la decontribuzione totale, cioè l’esonero del 100% dei contributi previdenziali fino a un limite massimo di 6.000 euro annui. Nei contratti part time, il massimale dell’agevolazione andrà proporzionalmente ridotto. Le agevolazioni per le assunzioni di donne over 50 riguardano i seguenti rapporti di lavoro:

assunzioni a tempo determinato;
assunzioni a tempo indeterminato;
trasformazioni a tempo indeterminato di un precedente rapporto agevolato.

Andrea Carozzi

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!