Assunzione di lavoratori over 50: le istruzioni Inps

Sono state emanate dall’Inps le istruzioni che consentiranno alle aziende di beneficiare dell’incentivo introdotto dalla riforma Fornero (legge 92/2012) per l’assunzione di uomini e donne over 50 disoccupati da oltre dodici mesi.

L’agevolazione ha durata di 18 mesi per le assunzioni a tempo indeterminato e di massimo 12 mesi per quelle a termine. L’incentivo – che riguarda sia i rapporti full time che part time – trova spazio anche nelle ipotesi di trasformazioni a tempo indeterminato di un precedente rapporto a termine agevolato.

Tutti i datori di lavoro, comprese le cooperative che instaurano con soci lavoratori un rapporto di lavoro in forma subordinata, nonché le imprese di somministrazione, potranno usufruire dell’agevolazione. Restano fuori dalla facilitazione, sempre secondo le indicazioni dell’Inps, i rapporti di lavoro domestico, intermittente, ripartito e accessorio.

L’incentivo consiste in una riduzione del 50% sulla contribuzione dovuta dal datore di lavoro nel caso di assunzioni di lavoratori rientranti nelle seguenti tipologie:

  • Uomini e donne over 50 e disoccupati da oltre dodici mesi;
  • Donne di qualunque età, residenti in aree svantaggiate e prive di impiego da almeno sei mesi;
  • Donne di qualsiasi età, con una professione o di un settore economico caratterizzati da un’accentuata disparità occupazionale di genere e prove di impiego da almeno sei mesi;
  • Donne di qualsiasi età, ovunque residenti e prive di impiego da almeno ventiquattro mesi.

Per richiedere l’incentivo va inoltrata all’Inps una comunicazione telematica, il cui modulo, denominato “92-2012”, sarà a breve reperibile all’interno del Cassetto previdenziale aziende. La richiesta deve essere trasmessa prima dell’invio della denuncia contributiva con cui viene indicata l’agevolazione.

Entro il giorno successivo, esperiti alcuni controlli formali, le aziende riceveranno la risposta circa l’esito dell’istanza. Il lavoratore agevolato dovrà essere indicato nel flusso Uniemens con il codice “55”. L’incentivo riguarda le assunzioni intervenute a decorrere da gennaio 2013. Per i rapporti instaurati fino al mese di luglio 2013, le cui istanze avranno ricevuto esito positivo dall’Inps, i datori di lavoro potranno recuperare le differenze a credito con una delle denunce riferite ai periodi fino a ottobre 2013.

A tal fine, l’importo dovrà essere esposto con il codice L431 da inserire nell’elemento “importoacredito” all’interno di “denuncia individuale”, “dati retributivi”, “Altreacredito”, “Causaleacredito”.

c.p.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here