fbpx

Assessore al Turismo Cirio: “Piemonte, ideale per i viaggi senior”

Per chi vuole sapere dove andranno in vacanza gli italiani (over 50) non c’è che un luogo: la 33° Bit – Borsa Internazionale del Turismo di Milano. E AltraEtà era presente all’evento più importante del settore per informare i propri lettori sulle maggiori tendenze per l’anno 2013. Ecco cosa risponde Alberto Cirio, Assessore al Turismo…

Per chi vuole sapere dove andranno in vacanza gli italiani (over 50) non c’è che un luogo: la 33° Bit – Borsa Internazionale del Turismo di Milano. E AltraEtà era presente all’evento più importante del settore per informare i propri lettori sulle maggiori tendenze per l’anno 2013. Ecco cosa risponde Alberto Cirio, Assessore al Turismo della Regione Piemonte.

Assessore, secondo Eurostat gli over 65 sono gli unici ad avere tempo libero e capacità d’acquisto, il turismo dovrebbe dunque puntare più su questa fascia di popolazione?

Sì io credo che il Piemonte nella sua variegatezza di offerte turistiche abbia tante possibilità che possono essere appannaggio degli over 50. Lo dico con cognizione di causa avendo toccato con mano quelli che sono i flussi turistici del Piemonte. Noi abbiamo una montagna che per un tipo determinato di turismo può rappresentare una fuga dal caldo estivo della pianura. Offriamo, quindi, non solo la montagna degli sport invernali, ma anche un turismo legato alla natura e al turismo sostenibile.

E poi è importante la cultura, soprattutto per il target a cui stiamo facendo riferimento…

Certo, pensiamo alle città d’arte, senza contare i nostri comprensori della salute con le nostre terme e il turismo religioso. La nostra regione offre divertimenti per tutte le età, ma a maggior ragione a quelle persone che hanno più tempo e che vogliono godersi un turismo più slow.

Non dimentichiamo, infine, i laghi e il turismo enogastronomico…

I laghi sono state senza dubbio le prime delle scoperte turistiche della nostra regione e lì l’offerta alberghiera è davvero attenta a tutte le esigenze. Per quanto riguarda il secondo punto, rispondo che bere vino fa bene, bere vino piemontese fa ancora meglio. È stato appurato che il vino è utile contro l’invecchiamento e bere vino buono è quindi un modo per invecchiare bene. Concludo dicendo che il vero patrimonio degli over 50 è il tempo. E il miglior modo per spendere il proprio tempo è sicuramente fare un viaggio in Piemonte.

c.p.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!