fbpx

Arval, i cosmetici made in Italy dal 1955

Nei laboratori di Arval sono prodotte per conto terzi anche molte linee di trattamento di altri importanti marchi del panorama cosmetico

Nel cuore di Milano c’è un’azienda che, dal 1955, si è ritagliata un ruolo di primo piano nel mercato della cosmetica in Italia. Parliamo di Arval, realtà fondata da Virgilio Vitali, “medico dermatologo per formazione, uomo di scienza per indirizzo e rigore”, come è descritto nello stesso sito aziendale.

Dalla ricerca al prodotto per il consumatore

Anche dopo la sua scomparsa, avvenuta nel 2000, la famiglia Vitali ha mantenuto la proprietà dell’azienda proseguendo l’opera iniziata dal suo fondatore e facendo quindi di Arval una piacevole “anomalia” nel settore della cosmesi, traguardando anno dopo anno nuove scoperte, formulazioni avanzate per aiutare a migliorare la bellezza attraverso la ricerca e la sperimentazione scientifica: tra le principali innovazioni e successi cosmetologici, lo studio e i primi impieghi di Vitamina A, Retinolo, Liposomi e Coenzima Q10.

I prodotti Arval

Tutti i preparati cosmetici di Arval sono realizzati con l’acqua delle fonti del Ghiacciaio Arolla che sgorga dalle alpi svizzere. Dall’antietà ai prodotti per le mani, dai solari ai prodotti per l’uomo, l’intera filiera che porta il prodotto al consumatore è gestita dall’azienda. Di fatto, l’area di ricerca e sviluppo Arval avviene nei laboratori in Svizzera, mentre tutta la fase commerciale, di marketing e di concezione del prodotto avvengono in Italia.

Rigore scientifico, marcatamente svizzero, e l’ingegnosità tutta italiana diventano in Arval due poli che si attraggono e che generano sempre, laddove riescono a incontrarsi, qualcosa di profondamente nuovo.

Nei laboratori di Arval sono prodotte per conto terzi anche molte linee di trattamento di altri importanti marchi del panorama cosmetico.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!