Alliance Medical apre a Genova il centro diagnostico polispecialistico più grande della Liguria

Alliance Medical-Istituto Salus apre in via Gestro 21 a Genova il più grande centro diagnostico polispecialistico della Liguria, convenzionato con il sistema sanitario nazionale

Con un investimento di circa 10 milioni di euro, Alliance Medical-Istituto Salus apre in via Gestro 21 a Genova il più grande centro diagnostico polispecialistico della Liguria.

Nel centro, convenzionato con il sistema sanitario nazionale, confluiscono le strutture di piazza della Vittoria, via Maragliano e piazza Dante (questo rimane aperto solo per i servizi prelievi). Le altre strutture di Alliance Medical-Istituto Salus presenti sul territorio genovese (laboratorio Albaro e via Anzani) resteranno operative nelle proprie sedi. «Concentrando in un’unica sede tutti i servizi di diagnostica – e non solo – compresi nel percorso di cura, evitiamo ai nostri pazienti gli spostamenti da un centro all’altro − afferma Beatrice Arlenghi, amministratore delegato di Alliance Medical Italia − È questo il principale motivo che ci ha spinto a investire in un centro così grande».

«La partnership pubblico-privato è una realtà di tante regioni d’Italia, Liguria compresa − sostiene l’assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, presente oggi all’inaugurazione del nuovo centro − È importante che il sistema sanitario pubblico svolga il proprio ruolo, che è quello di vigilare e controllare sulla qualità fornita ai pazienti liguri. Una modalità per andare incontro, in particolare, alle aspettative e alle richieste della popolazione anziana, che ha sempre più bisogno di fare ricorso alle cure».

Quattromila metri quadrati di superficie, sviluppati su quattro piani, dove saranno eseguite 11 metodiche di diagnostica per immagini, tra cui medicina nucleare e laboratorio analisi. Spazio anche per due ambulatori chirurgici e 28 specialità seguite a livello ambulatoriale: «Nel piano interrato ci sarà la Pet-Tac − descrive Arlenghi − Il piano terra è fondamentalmente destinato a punto prelievi e fisioterapia, mentre la diagnostica pesante sarà al primo piano. Al piano secondo ci saranno il laboratorio vero e proprio e gli uffici amministrativi».

Nel centro lavorano 150 addetti tra liberi professionisti e dipendenti: 70 medici, 25 tecnici e 55 risorse di staff. «In totale, in Liguria, impieghiamo 300 persone − precisa Arlenghi − Tenendo aperto il servizio 7 giorni su 7 è probabile che dovremo potenziare il centro con qualche unità in più».

Per raggiungere la nuova struttura è attivo anche un servizio navetta gratuito da piazza Dante, con tappa in piazza della Vittoria, per agevolare soprattutto gli spostamenti delle persone con disabilità o difficoltà motorie. Da settembre il servizio sarà ampliato secondo gli orari di apertura del centro (7-20).

Il Gruppo Alliance Medical, di proprietà della quotata Life Healthcare, è presente in sette regioni italiane (Piamonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Lazio) con 35 centri diagnostici convenzionati con il Ssn. Nel 2018 il fatturato di Alliance Medical in Italia, dove lavorano in totale 1.300 addetti, è stato di oltre 100 milioni di euro.

Paola Pedemonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here