Ikigai (生き甲斐) è un termine giapponese che, tradotto in italiano, significa “qualcosa per cui vivere”.

In questi due mesi di isolamento tanti di noi si sono trovati costretti a fare i conti con loro stessi. Molti, ci dicono, usciranno da questa quarantena, cambiati, e forse tanti si sono chiesti finalmente: Perché mi alzo ogni mattina? Qual è la mia missione del mondo? Ciò che stavo facendo prima, è esattamente quello che desidero fare dopo?

Avere a cuore il proprio Ikigai vuol dire ascoltare queste domande e cercare le risposte. Lo sanno bene gli abitanti dell’isola di Okinawa, un’isola del Giappone in cui si contano oltre 24 centenari ogni centomila abitanti.

Sono stati condotti degli studi e ciò che è emerso è che tra i fattori che contribuiscono a questa longevità vi sono: vita all’aria aperta, alimentazione sana, abitudine al movimento, buon equilibrio sonno-veglia, poco stress e una dedizione a coltivare l’amicizia e i rapporti umani.

Il risultato più sorprendente è stato però scoprire un ingrediente segreto: l’ikigai, la ragione d’essere. Il potersi dedicare ogni giorno a ciò che si ama.

Come si fa trovare il proprio Ikigai?

Non esiste una ricetta magica, ma piuttosto una ricerca verso ciò che davvero ci rende felici. Dobbiamo passare più tempo a immergerci in quelle attività che ci assorbono, ci fanno rimanere concentrati, assorti, impegnati come se il tempo non esistesse, trovare da dove parte la nostra felicità.

Un bambino alle prese con un Lego ne è un esempio: in quel momento tutte le energie sono assorbite da qualcosa che gli piace, vuole fare, sa fare, sa cosa vuole costruire, nel farlo affronta una sfida, mette in campo le sue migliori risorse personale, non si distrae!

Ed ora alcune regole dell’Ikigai tratte dal libro “Il metodo Ikigai”:

  1. Resta sempre attivo, anche se sei in pensione, continua a dedicarti a cose che per te abbiano un valore, contribuisci a migliorare il mondo.
  2. Prendila con calma, non correre dietro tutte le urgenze
  3. Mangia un po’ meno di quanto vorresti
  4. Circondati di buoni amici con cui condividere, chiedere consiglio, divertirsi…
  5. Rimettiti in forma per il tuo prossimo compleanno, ricorda che l’esercizio fisico attiva la serotonina che è definito l’ormone della felicità
  6. Sorridi, sei un privilegiato, sei qui, vivi ora.
  7. Ritrova la natura. Ogni tanto fuggi dalla città
  8. Ringrazia, la sera prima di dormire fai un elenco delle cose per cui sei grato alla giornata appena passata
  9. Vivi il momento: non lamentarti del passato e di avere paura del futuro. Usa quello che hai ora!
  10. Segui il tuo ikigai: Dentro di te c’è una passione un talento unico che dona senso alle tue giornate e ti spinge a dare il meglio di te, se non l’hai ancora scoperto è il momento di INIZIARE!

Emilia Pizzuto
Corporate & Life Coach

Il metodo Ikigai. I segreti della filosofia giapponese per una vita lunga e felice, di Héctor García, Rizzoli

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here