Alimentazione over 50: come combattere afa e pressione bassa

alimentazione over 50

L’alimentazione over 50 va gestita con attenzione. Debolezza, sudorazione fredda, senso di mancamento, questi i sintomi più comuni della pressione bassa – o ipotensione – che ogni anno, con l’arrivo della stagione calda, causano problemi a moltissimi tra uomini e donne, specialmente se over 50.

Alimentazione over 50: un po’ di consigli

Va premesso che soffrire di pressione bassa non comporti una condizione di salute di cui preoccuparsi, soprattutto quando si manifesta in modo ricorrente in individui in buona salute. Detto questo, l’ipotensione crea parecchio disagio. Chi ne soffre si sente debole e spossato, soprattutto al risveglio il mattino quando fisiologicamente la pressione sanguigna è comunque più bassa e si manifestano capogiri, inappetenza e pallore.

Ma quali sono le cause della pressione bassa e com’è possibile porvi rimedio efficacemente? Soffrire di pressione bassa, in genere, è dovuto a una condizione congenita (ed ereditaria), con cui si dovrà convivere per tutta la vita. Altre volte, invece, il malessere può essere determinato da condizioni di anemia, ad esempio una carenza di ferro.

Alimentazione Over 50: attenzione alla pressione

Il primo rimedio contro la pressione bassa è da rintracciare, sicuramente, nell’alimentazione. Consumare cibi ricchi di ferro nella dieta e integrare il proprio regime nutrizionale con integratori naturali, come quelli a base di minerali (soprattutto magnesio e potassio), di vitamine del gruppo B e di pappa reale, è una mossa essenziale per migliore il proprio stato di salute. E poi, bere molta acqua e consumare grandi quantità di frutta e verdura.

Over 50: come ci aiuta la natura

La natura, inoltre, può aiutarci contro i disturbi da pressione bassa. Uno dei prodotti più utilizzati è la liquirizia che può essere assunta in vari modi: tisane, integratori, ramoscelli di liquirizia da succhiare. Anche la menta è un ottimo rimedio: puoi utilizzarla per farne delle tisane. Altre piante utili contro la pressione bassa sono: ginseng, erba mate e arancio amaro. Infine, è utile ricordarsi di praticare molta attività fisica: fare movimento, infatti, aiuta ad aumentare la pressione sanguigna e a sentirsi più energici. Ogni genere di sport va bene, a patto di evitare le ore più calde della giornata e di non compiere sforzi eccessivi per il tuo livello di allenamento.

Redazione

Leggi qui tutti i nostri articoli su come mangiare bene e sano!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here