Che alimentazione seguire in tempi di Covid-19? Lo spiega un depliant ideato dal dottor Samir Giuseppe Sukkar, specializzato in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva e in Scienza dell’Alimentazione con indirizzo nutrizionistico, responsabile dell’Unità Operativa di Dietetica e Nutrizione Clinica del Policlinico San Martino di Genova e con studio libero professionale in Villa Montallegro.

Il depliant è proposto dall’Associazione Vince Genova, fondata nel 2017, pochi giorni prima dell’elezione di Marco Bucci a sindaco di Genova, con l’intento di non disperdere le idee e l’energia positiva che tante persone della società civile hanno messo a disposizione della comunità. Dallo scorso giugno ne è presidente Luciano Grasso.

Alimentazione e Covid-19: si parte dalla dieta preventiva

Le raccomandazioni iniziano da una dieta preventiva e da alcuni consigli sullo stile di vita per le persone sopra i 65 anni di età a rischio di contrarre l’infezione. La base è un corretto regime dietetico mediterraneo, la presenza nella dieta di amminoacidi essenziali per la difesa immunitaria e lo svolgimento di attività fisica.

Per corretto regime dietetico mediterraneo s’intende: proteine ad alto valore biologico come pesce, frutta, oleaginosi (noci, mandorle, pinoli, nocciole, ecc.), uova, carne (in particolare quella bianca), latte e latticini; olio extravergine; verdure fresche di vari colori; succo di limone; acidi grassi omega-tre sotto forma di pesce; carboidrati complessi come cereali e legumi; frutti oleaginosi (noci, mandorle, pinoli, nocciole, ecc).

Gli aminoacidi essenziali consigliati dal dottor Sukkar sono sostanzialmente: glutamina presente nel latte ma anche nei pesci, pollo, tacchino, cavoli crudi e barbabietole; cisteina che si trova in latte, uova, pesci, nelle noci, nelle mandorle e nel sesamo; arginina rintracciabile negli alimenti animali, cipolle, lenticchie, fagioli e banane.

Il ruolo dell’attività fisica

Infine l’attività fisica. Il consiglio è di 20 minuti al giorno a moderata intensità (cioè che consente di parlare con brevi frasi) o almeno 10 minuti a intensità vigorosa (che provoca respirazione affannosa, senza riuscire a parlare). Il depliant fornisce alcuni suggerimenti di percorsi  di trekking in Genova e Liguria: www.wimdu.it/blog/trekking-liguria-16-eccezionali-itinerari; www.casevacanza.it/idee/escursioni-in-liguria-percorsi-di-trekking-da-non-perdere; www.pimpmytrip.it/escursioni-liguria/; www.visitgenoa.it/wonderful-walking-genova.

Covid-19, chi deve prestare più attenzione?

Maggiore attenzione viene consigliata, ovviamente, ai soggetti in sovrappeso, diabetici e ipertesi. La sintesi proposta dal dottor Sukkar è: «Monitorare e tenere sotto controllo peso, glicemia, pressione». È infatti noto che il Covid-19 è un’infezione del tratto respiratorio che può evolvere in polmonite. Dalla fase polmonare il rischio è che si possa rapidamente progredire a una fase iper infiammatoria o tempesta citochinica (cioè a una reazione immunitaria esagerata dell’organismo): questo accade in particolare per fattori genetici o per patologie concomitanti quali diabete, ipertensione, obesità.

Che alimentazione seguire quando si ha il Covid? 

Il depliant, sulla base dell’esperienza con tanti pazienti in questi mesi, offre anche una serie di suggerimenti di terapia nutrizionale in corso di malattia. Se il tampone è positivo in asintomatici o paucisintomatici, oltre alla dieta già accennata, i sanitari consigliano l’eliminazione degli zuccheri semplici e la limitazione degli zuccheri complessi. Oltre all’assunzione di un polivitaminico, e possibilmente vitamina D.

Nel caso di tampone positivo e insorgenza di sintomi della malattia, perciò in caso di febbre, tosse, iniziale difficoltà respiratoria, oltre a quanto già indicato per quanto riguarda la terapia nutrizionale l’indicazione è la rigorosa astensione dai carboidrati soprattutto in caso di sovrappeso, obesità e ipertensione.

Samir Giuseppe Sukkar


Samir Giuseppe Sukkar, autore dei consigli su alimentazione e covid-19
Nato a La Spezia il 9/7/1958.
Laurea con lode in Medicina e Chirurgia il 20/7/1982.
Abilitazione all’esercizio della professione nel 1982.
Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva – Università di Genova nel 1986.
Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione indirizzo nutrizionistico – Università di Pavia nel 1990.
Dirigente Responsabile dell’Unità Operativa Dipartimentale di Dietetica e Nutrizione Clinica Policlinico San Martino di Genova. Ha studio in Villa Montallegro.

 

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here