fbpx

A Cipro in pensione: vantaggi fiscali e non solo

Il sogno di molti italiani è quello di vivere gli anni della pensione in un’isola splendida, sicura, ricca di servizi e di attività da poter svolgere durante tutto l’anno, oltre che essere anche vantaggiosa dal punto di vista della tassazione applicata alla pensione. Grazie agli accordi internazionali sulla non doppia imposizione fiscale esistenti tra Italia e Cipro, tutte le pensioni private estere trasferite fiscalmente in questa località sono soggette a una no-tax area sino ai 19.500 euro annui e alla flat-tax del 5% fisso da calcolare sul lordo, per sempre.

Anche il costo della vita a Cipro è decisamente sostenibile: mediamente un appartamento arredato, in buona posizione non lontano dal mare e dai servizi ha un costo mensile di circa 500 euro: per ottenere e mantenere la residenza fiscale estera si dovrà avere un contratto di affitto a lungo termine, non turistico, di almeno 12 mesi. Il costo medio della vita è circa del 25% inferiore rispetto a quello italiano.

Perché scegliere l’isola di Cipro

Le destinazioni famose dove vivere in pensione e poter godere di ottimi vantaggi fiscali sulla pensione sono molte: Isole Canarie, Portogallo, Tunisia, Albania, Grecia e altre ancora.

Perché scegliere proprio Cipro? Perché a Cipro si avrà una scelta pressoché infinita di attività da svolgere durante tutto l’arco dell’anno: dagli sport acquatici che potrai praticare nelle spiagge attrezzate durante l’estate, finirai per acquistare un abbonamento per le piste da scii durante l’inverno. Il monte Olimpo, che si trova nella catena montuosa dei Monti Troodos nel cuore dell’Isola, misura ben 1952 metri sul livello del mare e consente a sportivi e appassionati di praticare il loro sport preferito durante la stagione invernale: il trekking.

Come se questo non bastasse, Cipro è anche un’isola viva, attiva e piena di attrazioni, eventi, locali, spiagge per tutti i gusti, anche molto diverse tra di loro.

A nord: i vantaggi di vivere vicino al confine

L’isola di Cipro, ex colonia britannica, è attualmente divisa politicamente in due parti separate da una linea di confine detta “linea verde”: Cipro nord e Cipro sud, l’una turca, l’altra greca.

Le due parti di Cipro sono in perfetta armonia ed è possibile attraversare la linea di confine semplicemente presentando la propria carta d’identità in uno dei check-point presenti lungo il percorso.

I vantaggi di vivere vicino a Cipro nord, quindi nella zona di Famagosta, sono numerosi e anche di natura economica: il costo della benzina aldilà del confine è di soli 80 centesimi al litro, anche i beni di prima necessità costano di meno, così come i ristoranti e le pasticcerie, inoltre la zona nord di Cipro offre delle meravigliose spiagge selvagge e lagune blu da capogiro: per i fine settimana, sono un luogo perfetto da scoprire.

Natura e biodiversità

A Cipro non manca mai l’elemento naturale, e non solo dal punti di vista marino: centinaia di percorsi trekking di varia difficoltà attraversano l’Isola, alcuni di questi anche molto impegnativi e riconosciuti a livello europeo. Lungo i sentieri è possibile ammirare migliaia di specie autoctone di piante e animali, la maggior parte di queste protette dal Parco della Foresta Nazionale dei Monti Troodos.

Famosi sono gli incredibili paesaggi mozzafiato che si aprono agli occhi di coloro che percorrono i famosi sentieri trekking di Cipro, grazie alla presenza delle bellissime “praterie” dei Monti Troodos: si tratta di enormi spazi aperti che si trovano anche a 1.600 metri di quota, spazi ricchissimi di biodiversità e veri paradisi per gli amanti della natura.

Altri motivi per vivere a Cipro in pensione

Un’altra caratteristica importante da sottolineare è la lingua parlata a Cipro: essendo una località molto turistica, la maggior parte dei ciprioti conosce la lingua inglese, di conseguenza anche se è sempre consigliabile conoscere qualche parola di lingua greca, non è indispensabile sapere perfettamente il greco per vivere bene a Cipro.

Inquinamento e criminalità? Dimentica pure queste due parole, a Cipro l’inquinamento è pressoché nullo, tranne che nella capitale Nicosia dove comunque ti sconsigliamo di vivere, e la criminalità sarà soltanto un ricordo lontano.

Come trasferirsi a Cipro in pensione

Per trasferirsi a Cipro in pensione dovrai tenere conto di due fasi fondamentali: la ricerca della casa in affitto (o in vendita) ed il percorso burocratico necessario per l’ottenimento della residenza fiscale e defiscalizzazione pensione, di durata pari a circa 6-8 mesi in tutto.

Trasferirsi autonomamente potrebbe essere un percorso molto complicato e anche rischioso dal punto di vista delle tempistiche e della documentazione necessaria: affidandosi a un’agenzia che si occuperà di tutti gli aspetti relativi al viaggio e alle pratiche, non si correrà alcun rischio.

Per ulteriori approfondimenti: REFRAMED SRL, agenzia italiana per trasferirsi all’estero e studio di consulenza fiscale estera.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!