A 75 anni, record mondiale dell’ora in bicicletta

Tra chi, al mondo, ha superato i 75 anni, nessuno fa meglio di lui in bicicletta: Gio Batta Persi, genovese, oltre 400 mila chilometri percorsi nella vita. Alla sua età, è il nuovo detentore del record mondiale di ciclismo su pista over 75. Primato che ha ottenuto con una performance eccezionale persino per un giovane, pedalando per un’ora ad una velocità media di 36,805 chilometri e sbriciolando il record che apparteneva al canadese Giuseppe Marinoni, 35,728 chilometri. Persi ha praticamente compiuto 5 giri in più e si è così aggiudicato l’unico record mondiale riconosciuto ufficialmente dall’Unione Ciclistica Internazionale che ha sede in Svizzera. Primato ottenuto presso l’avveniristico velodromo di Montichiari, in provincia Brescia.

È stato grande il tifo per Persi, e sono arrivati a sostenerlo da Genova amici e tifosi che, allo scopo, hanno persino organizzato un pullman. Persone della Società Operaia Cattolica di Borzoli, della quale il velocissimo ciclista over 75 è stato tra i fondatori e che ha persino presieduto per oltre 30 anni. Ora appartiene alla “Pontedecimo ciclismo”. Ex bancario Carige, in pensione dal 1997, ha iniziato a pedalare a 50 anni… “padre d’arte”, si potrebbe dire, invertendo la classica frase di “figlio d’arte”. La passione gli è nata infatti dopo aver seguito per anni la figlia, top ten mondiale dei maratoneti, che ha vinto gare della specialità in tutto il mondo, compresa quella che si svolge in Cina.

“Mia figlia ha dovuto smettere a causa di un problema fisico – spiega il settantacinquenne primatista dell’ora – io ne ero allenatore e la seguivo in bici. Con quella ho cominciato a pedalare quando lei ha smesso”. Iniziò sui pedali quasi… passeggiando e quando è nata la grande passione, dalla quale non si è più separato, ha iniziato a ottenere risultati sensazionali: nel 2009 il record dell’ora su pista over 70 alla media di 38,369, due titoli europei, due mondiali (2011e 2012) in coppia con l’amico Fagnoli di Forlì, più o meno suo coetaneo.

Record sui 10 e sui 100 chilometri. E di smettere non se ne parla neppure: “Per me la bicicletta è la vita” afferma il signor Gio Batta. “Mi alleno 365 giorni all’anno; mi considero un medio fondista. Il 15 ottobre dell’anno scorso ho tagliato il traguardo dei 400 mila chilometri,  dieci volte il giro del mondo”.

Dino Frambati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here