A 60 anni il cervello dà il meglio di sé! Scopri come tenerlo allenato

I 60enni sono più intelligenti dei 20-30enni. A certificarlo è un recente studio americano, che sfata il mito della cosiddetta “plaster theory”: ovvero, l’opinione diffusa secondo cui il tempo bloccherebbe i neuroni, riducendone, col passare degli anni, la capacità e l’efficacia. Niente di più sbagliato.

Chi pensava che il cervello umano raggiungesse il proprio apice subito dopo l’adolescenza, dunque, si dovrà ricredere. Se è vero, infatti, che da giovani la memoria a breve termine è più sviluppata, col passare degli anni la mente umana continua ad accrescere le proprie capacità cognitive, sino a toccare il picco tra i 50 e i 60 anni.

Buone notizie, insomma. Che non devono, tuttavia, essere confuse con un invito a sedersi o a vivere una vita sedentaria. Tutt’altro. Il cervello è una macchina complicatissima e in continua evoluzione. Basti pensare che, ogni minuto, riforma 250 mila nuovi neuroni. E, proprio per questo, un allenamento cerebrale costante rappresenta il modo migliore per sfruttarli al massimo.

Come? Attraverso un’attività psico-fisica continua, giochi di memoria, stimoli intellettuali e culturali e persino la giusta alimentazione, in grado di mantenere in salute i vasi sanguigni del cervello.

Ecco allora alcuni degli esercizi di aerobica mentale più efficaci e, perché no, divertenti, che obbligheranno il cervello a imparare una quantità infinita di nuovi impulsi, gesti e movimenti, migliorando le sue capacità cognitive fino ai 60 e oltre.

1) Quando vi svegliate al mattino, prendete l’abitudine di lavarvi i denti con la vostra mano “debole”.

2) Ripetete l’alfabeto al contrario un paio di volte al giorno, per una settimana, fin quando non lo avrete imparato a memoria.

3) Mescolate una scatola di pastelli e riordinatela secondo vari parametri: colori caldi, freddi, primari, secondari, scale cromatiche etc…

4) Alla sera, prima di andare a dormire, scrivete l’elenco delle persone con cui avete parlato nel corso della giornata.

5) Costruite una storia libera di senso compiuto, associando cinque parole a caso.

6) Cambiate spesso il percorso che effettuate solitamente in macchina e in moto per raggiungere l’ufficio, la palestra o il vostro locale preferito.

7) Cimentatevi con cruciverba, sudoku e, in generale, giochi di logica.

8) Esistono diverse app di brain trainer disponibili per tablet e smartphone, con la possibilità di mettersi alla prova e scoprire la propria età cerebrale.

9) Mezz’ora di corsa al giorno aiuta a mantenere in forma non solo il fisico, ma anche il cervello.

10) Una dieta sana e ricca di antiossidanti naturali: carote, pomodori, frutti tropicali e, a sorpresa, anche una tavoletta di cioccolata, purché a una gradazione superiore al 50%.

Lorenzo Tosa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here