5 regole per un rientro all’insegna dell’allenamento

Spinti dall’energia e dalla positività recuperata durante l’estate, il rientro dalle vacanze è l’occasione ideale per stilare la lista di buoni propositi da portare avanti durante il resto dell’anno. Primo tra tutti: fare sport.

Ma tra il dire e il fare, ci sono di mezzo gli impegni lavorativi, le prime giornate di pioggia, i malanni di stagione e così via, ed ecco che questo proposito cade nel dimenticatoio. Aspria Harbour Club, con il supporto di Stefano Marini, fitness supervisor del club, svela le cinque strategie da adottare a qualsiasi età per restare motivati nella propria routine di allenamento.

Trova il tuo perché

Senza un obiettivo su cui lavorare – correre 20 km, per esempio, o semplicemente perdere peso – è difficile rimanere motivati. Il “perché” dell’esercizio è la chiave. Chiediti qual è il tuo obiettivo finale e perché è importante per te raggiungerlo.

Monitora i tuoi progressi

Una volta fissato l‘obiettivo, è importante seguire i propri progressi, anche con l’aiuto di un personal trainer.

Trova un’attività che ami fare

Fare sport non significa solo andare in palestra. L’importante è muoversi e aumentare la frequenza cardiaca, il “come” è una scelta personale. È fondamentale trovare un’attività che piaccia davvero, in modo da trasformare il semplice allenamento in qualcosa che non vedi l’ora di fare.

Trova un compagno di allenamento

Sentirsi responsabile nei confronti di un’altra persona può aiutare a rispettare i propositi. Se accetti prima di allenarti con un amico e poi lo abbandoni, non starai solo facendo un torto a te stesso, ma anche al tuo compagno. Questo può essere un forte incentivo alla motivazione.

Parola d’ordine: novità

Se ci si sente annoiato dall’allenamento, è probabile che la motivazione stia diminuendo. È fondamentale trovare nuovi stimoli per non farsi vincere dalla routine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here