5 app per videochiamare amici e familiari

In questi giorni di distanziamento forzato a causa del coronavirus, molte persone si sono rivolte alla tecnologia per mantenere i rapporti con le persone a loro care. C’è chi ha partecipato alla seduta di laurea di un amico via telefono, chi ha festeggiato il proprio compleanno in collegamento dal computer, chi ha mantenuto il rituale dell’aperitivo dandosi appuntamento online con la propria compagnia. Allo stesso modo, chi ha i genitori lontani ha potuto salutarli e guardarli negli occhi grazie all’utilissimo strumento che sono le videochiamate. Che, certo, non eliminano la distanza fisica, ma ci aiutano a sentirci più vicini ai nostri cari. Se per Pasqua state pensando di fare una riunione di famiglia virtuale, vi consigliamo 5 app per videochiamare amici e familiari.

Whatsapp

La prima da nominare è sicuramente Whatsapp, per la sua facilità di utilizzo e perché più o meno tutti hanno già questa app installata sul proprio telefono. L’opzione videochiamate è attiva solo su dispositivi mobili e non funziona su Whatsapp Web, da computer. È ottima se la vostra rimpatriata virtuale non è troppo numerosa: supporta chiamate fino a 4 partecipanti. Per attivare la videochiamata è sufficiente selezionare l’icona della telecamera che appare a fianco del nome del contatto. A quel punto, una volta che la chiamata è cominciata, è possibile invitare altre persone a partecipare.

Messenger

Anche Messenger, l’app di messaggistica privata di Facebook, è comoda per le videochiamate, perché al suo interno avrete già molti degli amici o dei parenti che potreste voler videochiamare. È possibile fare videochiamate sia da pc fisso che da smartphone e tablet. Supporta fino a 6 partecipanti in contemporanea in video, anche se in realtà è possibile aggiungere fino a 50 persone che possono ascoltare e assistere alla chiamata e interagire con audio e messaggi di testo via chat. Una delle sue caratteristiche più divertenti è la possibilità di usare filtri durante le chiamate. Opzione presente anche nelle videochiamate di Instagram, che però supportano solo fino a 4 partecipanti.

Skype

Arcinota applicazione per le videochiamate, Skype permette di fare anche chiamate semplici, oltre a supportare l’invio di file e documenti, chat di testo e messaggi vocali. Anche se consente fino a 50 partecipanti in una singola chiamata, in realtà è soprattutto indicata per piccoli gruppi, fino a 4 o 5 persone. Oltre, l’audio comincia a difettare un po’. Inoltre, sullo schermo possono comparire solo 4 partecipanti. Si può scaricare e usare da computer o smartphone, oppure usare dal browser.

Houseparty

Houseparty è un app perfetta per videochiamare amici e familiari. È stata pensata per momenti di svago e giochi di gruppo. Possono partecipare alle videochiamate fino a 10 persone. Le videochiamate sono aperte. Ogni volta che uno dei nostri contatti di Houseparty si connette, si riceve una notifica. A quel punto è possibile partecipare alla conversazione dei nostri amici senza bisogno di aspettare un invito. Una volta che tutti i partecipanti alla videochiamata sono presenti, è possibile chiudere la conversazione con l’icona preposta (un lucchetto). Oltre a essere scaricabile per gli smartphone, esiste la versione web.

Zoom

Se avete una famiglia numerosa, questa è l’app per videochiamate per potrebbe fare per voi. Permette di connettere fino a 100 persone e infatti è usata molto anche in contesti lavorativi. Zoom consente di vedere tutte le persone connesse nella stessa schermata (naturalmente da computer, su dispositivi mobili la grandezza dello schermo lo permette solo fino a un certo punto). Chi inizia la videochiamata, può invitare gli altri partecipanti mandando loro un link o un codice numerico.

Micol Burighel

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here