10 interventi per rendere perfetta una casa in affitto

Il business degli affitti turistici è in aumento. In generale cresce il numero dei proprietari di seconde case che ritengono opportuno scegliere questo tipo di investimento per il proprio immobile e, parallelamente, il numero di turisti che scelgono questa modalità di soggiorno. A dirlo i dati dei report annuali rilasciati da portali come immobiliare.it e airbnb. Quest’ultimo in particolare ha registrato quasi 8 milioni di arrivi sulla propria piattaforma.

In questo contesto cresce l’importanza degli interventi di riqualificazione ordinaria e straordinaria necessarie per mettere a norma le strutture destinate all’affitto turistico. Investimenti con un elevato potenziale di essere ripagati soprattutto se la casa visto che danno una maggiore visibilità agli appartamenti. Ma quali sono gli interventi necessari e consigliati? Gli esperti di Habitissimo elencano qui alcuni interventi utili e necessari se si vuole affittare il proprio appartamento.

Impianti a norma

Avere una casa che rispetta le norme di sicurezza è il primo passo per poter affittare una casa. Non ci sono mezzi termini: tutti gli impianti devono essere a norma, a partire da quello elettrico. È altamente consigliato anche anche predisporre un piano di evacuazione, da indicare agli ospiti. La sicurezza passa anche attraverso rilevatori di fumo e monossido di carbonio oltre alla presenza in casa di estintori.

Ambiente salubre

La presenza di muffa o altre fattori non salubri potrebbe mettere in pericolo la salute degli ospiti. Fondamentale quindi provvedere ai problemi di cattivo isolamento, infiltrazioni e condensa.

Bagno e cucina

Il bagno è una dei biglietti da visita della casa. Chi viaggia, anche se ha scelto di soggiornare in modo alternativo a un albergo, si aspetta di trovare un bagno alla pari di un 5 stelle. Non basta una pulizia profonda, questa stanza richiede standard elevati come una vasca e una doccia nuove e ulteriori piccoli ma importanti dettagli.

Uno dei motivi per cui le persone scelgono di alloggiare in un appartamento è il poter utilizzare la cucina per cui, anche se piccola. è consigliabile che sia ben attrezzata con elettrodomestici facili da utilizzare. Inoltre una cucina d’effetto è sempre particolarmente apprezzata

Riscaldamento/condizionamento

Fondamentale, sia nei mesi estivi che in quelli invernali, è il controllo della temperatura interna dell’appartamento per cui si raccomanda di far controllare gli impianti di riscaldamento e condizionamento che devono essere ben funzionanti e azionabili con facilità dall’ospite di turno senza difficoltà.

Eliminare i rumori

Un fattore che possono far storcere il naso a un ospite è il rumore, per cui si consiglia di isolare acusticamente la casa con infissi (ideale se a doppio vetro) e controsoffitti di cartongesso.

Cura nell’arredamento: tinteggiare le pareti

Quando si affitta casa è molto importante personalizzarla per sentirla propria. Spesso per dare quel tocco in più servono dei lavori di ristrutturazione ma ben sappiamo che, quando si tratta di case non di proprietà, bisogna sempre andarci con cautela. Tuttavia ci sono alcuni lavori reversibili ma di grande effetto che si possono fare.

Tra i lavori che un inquilino può effettuare in una casa in affitto senza problemi rientra la tinteggiatura. A volte basterà dare una rapida rinfrescata alla pareti per sentirla propria, mentre altre si userà il colore per adattare la casa al proprio stile.

Carta da parati

La stessa cosa vale per la carta da parati. Basterà scegliere un tipo autoadesivo e removibile ed ecco che questo rivestimento sarà in grado di trasformare uno spazio.

Lampadari

Sicuramente trovare delle case in affitto con lampadari accettabili è difficile, soprattutto quando sono un po’ datate. Niente paura! Cambiare i lampadari è una modifica davvero poco impegnativa ma in grado di dare una svolta all’ambiente.

Arredamento

Scegliere personalmente l’arredo o sostituire il mobilio che non ci piace è senz’altro una delle mosse più importanti da fare se si vogliono personalizzare gli ambienti di una casa in affitto. Tanti cambi sono possibili ma attenzione, è importante parlarne con il proprietario e trovare dei compromessi da subito.

Pavimento

Spesso ci si trova con appartamenti in affitto dai pavimenti disastrosi o assolutamente non in linea con il proprio stile. In questo caso si può optare per coprirlo con laminati effetto legno con posa a incastro oppure con vinilico effetto legno, sono così simili al vero parquet che sarà difficile distinguerli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here