Niente mare in programma per il lungo weekend del 2 giugno? Nessun rischio di rimanere a casa, visti i tanti appuntamenti in programma nelle principali città italiane, che aprono le porte alla cultura, allo spettacolo e non solo.

Milano

Per chi è appassionato di arte e beni culturali, Milano offre davvero tante possibilità. Al Museo del Novecento (9,30-19,30, tranne il lunedì aperto dalle 14,30) e Gallerie d’Italia (dalle 9,30 alle 19,30), fino al 17 settembre, è allestita un’esposizione dedicata all’arte italiana nella Grande Mela: si intitola “New York New York. Arte italiana: la riscoperta dell’America”, una raccolta di oltre 150 opere che raccontano le storie degli artisti italiani che hanno viaggiato e lavorato negli Stati Uniti, in particolare a New York, ma anche coloro che hanno semplicemente “immaginato” il nuovo mondo. Sempre a Milano, ma per chi ama la scienza, lo spazio e la tecnologia, c’è “Space Girls, Space Women – Lo Spazio visto dalle Donne”. La mostra, al Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia, è aperta sino al 20 giugno (9,30-17): uno spaccato del contributo che le donne hanno dato alla ricerca legata allo spazio.

Torino

Rimaniamo nel Nord Italia, ma spostiamoci a Torino. Per la Festa della Repubblica la città terrà aperte le porte di moltissimi musei e palazzi. A partire dalla splendida Reggia di Venaria (visitabile dalle 9 alle 18,30), ma anche il Museo del Risorgimento (dalle 10 alle 18), la Pinacoteca Agnelli (dalle 10 alle 19), Palazzo Madama (dalle 10 alle 18), la Palazzina di Caccia di Stupinigi (10-18,30) e il Castello di Rivoli (10-17).

Genova

A Genova protagonista sarà soprattutto la gastronomia, anche internazionale. Da giovedì 1 a domenica 4 giugno, in piazza Caricamento spazio all’International Street Food, con stand e truck di cibo di strada dal mondo e birrifici: Germania, Stati Uniti, Messico e molto altro ancora. E tra gli appuntamenti per festeggiare il 71esimo anniversario della Repubblica, venerdì 2 giugno, alle 21, lo spettacolo pirotecnico in piazza De Ferrari. Non mancherà, anche sotto la Lanterna, l’appuntamento con la cultura, con i musei civici aperti nella giornata di venerdì 2 giugno. In particolare, solo per citarne alcuni, i Musei di Strada Nuova (9-19), il Museo di Storia Naturale G. Doria (10-18), Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce (12-20), Muma-Galata Museo del Mare (10-19,30), il Museo della Lanterna (14,30-18,30), il Parco di Villa Pallavicini (9,30-19).

Roma

A Roma, oltre all’apertura straordinaria dei giardini del Quirinale, di Palazzo Madama e di Palazzo Giustiniani, una delle attrazioni culturali principali sarà l’arte di Botero, in mostra al Castello del Vittoriano (9,30-19,30) con una cinquantina di opere dell’artista. Certamente più longilinea delle figure di Botero, icona di bellezza e sensualità, Marylin Monroe sarà invece protagonista a Palazzo degli Esami, con orario 10-19, con “Imperdibile Marilyn: donna, mito manager”, una raccolta di foto e 150 oggetti personali con cui ripercorrere la sua vita.

Napoli

Infine, a Napoli, proprio per il 2 giugno, è in programma l’apertura straordinaria fino a sera del Palazzo Zevallos Stigliano per poter ammirare il meraviglioso quadro di Caravaggio, i Musici, in prestito da New York. E poi, un po’ di musica con le più note e talentuose band napoletane, in concerto in piazzetta Nilo.

Paola Pedemonte

…e se sei dell’idea di un weekend relax immerso nel verde, scopri le nostre proposte con sconto dedicato ai lettori altraeta!