Un’alleanza strategica per contribuire alla diffusione di percorsi di eccellenza per il paziente chirurgico, migliorando l’outcome clinico garantendo la sostenibilità del sistema sanitario: è quella che nasce tra Medtronic e Nestlé Health Science Italia, che uniscono così le proprie forze per diffondere i migliori “percorsi paziente” su terapie di riferimento per entrambe le aziende.

Uro-ginecologica, obesità, colorettale, lung health, queste le sfere mediche interessate, attraverso la condivisione di conoscenze, competenze, contenuti tecnologici scientifici e farmaco-economici.

In particolare, una delle aree di forte sinergia è stata individuata nella volontà di informare e creare percorsi di formazione per i principali stakeholder – clinici e non clinici – su protocolli di eccellenza in chirurgia quali Eras (Enhanced Recovery After Surgery), nati proprio con l’obiettivo di garantire un recupero post-operatorio ottimale e un ritorno precoce e sicuro alle attività quotidiane, con un notevole risparmio per il Sistema in termini di riduzione dei giorni di degenza e delle complicanze.

All’interno del documento di Intesa, le due multinazionali hanno previsto di collaborare per l’organizzazione di iniziative con le maggiori società scientifiche e associazioni di pazienti, per la pianificazione di percorsi di formazione e certificazione di centri Target sul protocollo Eras e per attività di awareness nei confronti di differenti stakeholder: istituzioni, enti, clinici, operatori, pazienti.

«Il paziente è da sempre il protagonista del percorso di cura − afferma Pierluigi Marini, presidente Acoi (Associazioni Chirurghi Ospedalieri Italiani) − Come società scientifica collaboreremo al fine di promuovere tecniche e percorsi mirati al benessere e all’ottimizzazione della cura. A tale proposito l’innovazione in tecnologia e nutrizione, inserite in un percorso virtuoso di gestione del paziente pre-durante-post chirurgia, assumono un ruolo determinante, perché contribuiscono a un migliore recupero del paziente con un beneficio clinico e per il Sistema. Proprio in questi giorni Acoi sta lanciando un board scientifico multidisciplinare di esperti che nei prossimi mesi validerà le linee guida internazionali Eras per l’Italia».

Un primo importante esempio di collaborazione tra aziende finalizzato ai bisogni dei pazienti, dei clinici e del sistema sanitario.