Il trucco non è mai cosa semplice, soprattutto per le over 50: il viso non è più elastico come un tempo e l’eccentricità rischia di diventare motivo di imbarazzo.

Esistono però tantissimi accorgimenti per essere belle e solari anche dopo gli “anta”. Il make up, infatti, ad ogni età è questione di equilibrio: valorizzare i punti forti, mascherare le imperfezioni. Un buon trucco sul viso può cambiare lo sguardo, mascherare, ad esempio, nasi non proprio “alla francese” e rendere carnose le labbra senza incorrere nell’effetto “canotto”.

Da dove cominciare?

Ogni donna ama le sue borse (tranne quelle sotto agli occhi) e tra le tante non può mancare una fornitissima trousse. Per prima cosa mai trascurare la crema idratante: la nostra pelle è la base di tutto, deve essere curata e idratata costantemente.

Il primer. È la fase uno del trucco. Disponibile in gel, in crema, a microsfere o in povere, trasparente o leggermente colorato, aiuta a mantenere il trucco a lungo permettendo di coprire alcuni difetti come le macchie. Sulla pelle pulita e idratata il primer è il primo prodotto che va applicato: bisogna stenderlo uniformemente su viso ed anche sulle palpebre (esiste il primer specifico occhi e contorno bocca) con movimenti circolari.

Photo credits: Freedigitalphots.net

Fondotinta (possibilmente fluido). Decisamente più conosciuto del primer, il fondotinta è un vero e proprio “must have” per le donne, da sempre. Attenzione però a sceglierlo del colore giusto: una tonalità, anche di poco, sbagliata è la prima causa del cosiddetto “cerone”. Per guance, mento e fronte meglio puntare su un prodotto di mezzo tono più chiaro dell’incarnato. Per applicarlo basterà metterne una piccola quantità sul dorso della mano e, tamponando con una spugnetta o pennello, stenderlo con movimenti circolari dall’interno verso l’esterno e dal basso verso l’alto concentrandosi, inizialmente, su zigomi, mento e fronte.

Cipria. Questo prodotto, in polvere, è perfetto per fissare la base del trucco. Basterà intingere il pennello e, con la punta rivolta verso l’alto e scuoterlo leggermente per eliminare l’eccesso. Anche in questo caso la stesura va applicata seguendo la tecnica utilizzata per il fondotinta.

Rossetto. Metterlo sempre, ma attenzione al colore. Di giorno sbizzarritevi con le tonalità del rosa e lasciate il rosso fuoco soltanto per la sera. Per applicarlo al meglio utilizzate il pennellino.

Per gli occhi.

Ombretto. Gli occhi sono lo specchio dell’anima e non solo! Dopo i 50 anni è bene prediligere tonalità tenui ma eleganti sempre in linea con il colore dei proprio occhi. Sì al marrone all’oro, al rosa e al lilla ma sempre in dosi ridotte: un trucco troppo pensate sulle palpebre renderà l’occhio cadente.

Matita per sopracciglia. Assieme all’apposito pettinino non può mai mancare. Regolate le vostre sopracciglia rendendole omogenee riempitele con la matita.

Eyeliner e matita occhi. Questi due prodotti sono perfetti per ogni tipo di occhio. Rendono lo sguardo profondo ed elegante.

Mascara. Allungante e volumizzante darà il tocco finale per il make up perfetto!

Redazione