Domenica 15 ottobre tornano le Giornate Fai di autunno, promosse dal Fondo Ambiente Italiano.

Tantissimi i luoghi aperti in tutta Italia: castelli, chiese, palazzi, quartieri e borghi. È possibile consultare l’elenco completo a questo link https://www.giornatefai.it/luoghi.

Da più di 40 anni il Fai si impegna concretamente perché il paesaggio italiano, i suoi luoghi e i suoi monumenti, i capolavori d’arte che custodisce e che raccontano la storia e l’identità del nostro Paese non vengano dimenticati, ma siano protetti, rispettati e valorizzati.

Per questo il Fondo ambiente italiano si prende cura anche di 58 luoghi straordinari d’Italia che ha restaurato e valorizzato ricostruendo il legame con il territorio che li circonda. Sono 35 i beni regolarmente aperti al pubblico perché le persone possano tornare a viverli e a godere della loro bellezza nelle oltre 150 manifestazioni che il Fondo organizza ogni anno.

Volontari, aziende e istituzioni contribuiscono ad aiutare il Fai, così come le 150 mila persone che si sono iscritte. Diversi i vantaggi per loro, a partire dall’ingresso gratuito nei 36 beni aperti al pubblico e nelle proprietà del National Trust of England and Wales, del National Trust for Jersey, del National Trust for Scotland e del National Trust of Australia. Accesso a tutti gli eventi e le attività organizzate dalle delegazioni Fai sul territorio, oltre all’abbonamento gratuito al Notiziario del Fai. A ciò si aggiungono diversi sconti e convenzioni in tutta Italia.