La prevenzione è importante, anzi fondamentale, soprattutto con l’avanzare degli anni. Spesso, però, la sanità è vissuta in maniera negativa, come racconta ad altraeta Elisabetta Grillo, operation manager Liguria del Gruppo Alliance Medical.

È necessario, quindi, trovare il modo di far vivere alle persone la sanità in maniera più serena. Ed è proprio questo che si propone di fare il Gruppo Alliance Medical, attraverso degli speciali pacchetti pensati per uomini e donne, con l’obiettivo di rendere la prevenzione più semplice.

Oggi, mediante il progetto “Fiore Rosa” dedicato alle donne, offerto da tutti i centri Alliance Medical in Italia, le pazienti potranno ricevere una chiavetta, in cui verranno caricati tutti i referti. Una chiavetta che farà ottenere alle donne uno sconto presso i centri, valido per tutto l’anno. Un progetto analogo si rivolge invece a un pubblico maschile: si tratta di “Vela Blu”, che comprende un percorso di prevenzione di malattie che colpiscono prevalentemente gli uomini.

Prevenzione è anche e soprattutto attività fisica, spiega la dott. Grillo. “Non necessariamente deve essere un’attività fisica all’aperto o in palestra, si può anche effettuare nelle palestre in cui lavorano fisioterapisti e preparatori atletici”, che seguano il soggetto in maniera più mirata, tenendo conto delle problematiche che insorgono col passare del tempo. Importante è anche l’alimentazione, ed è per questo che il Gruppo Alliance ha pensato a una collaborazione tra fisioterapisti, preparatori atletici e specialisti che si occupano di nutrizione.

Laboratorio Albaro, oggi diretto e coordinato dal Gruppo Alliance Medical è entrato a far parte del Gruppo, pur restando privato, per garantire ai pazienti e ai cittadini di usufruire di qualsiasi tipo di prestazione, racconta la dott.ssa Grillo. Se da un lato il Laboratorio Albaro, un tempo, erogava prestazioni prettamente private, Alliance Medica, che opera attraverso il Gruppo Salus, a Genova era in grado di erogare sul territorio genovese alcuni tipi di prestazioni solo tramite alcune aziende convenzionate. Garantendo l’accesso ad alcuni servizi, ma non tutti.

Oggi, invece, i cittadini sanno che, rivolgendosi al Gruppo, possono usufruire di qualsiasi tipo di prestazione. Nel caso del Laboratorio Albaro potendo richiedere dalla seduta fisioterapica fino alla PET.

(Redazione)