Se la crisi c’è e si sente, c’è un settore, però che registra un andamento opposto: il comparto crocieristico. Un mercato, questo, in crescita. Una crescita che non sembra arrestarsi per il Gruppo MSC, che prevede di “triplicare nei prossimi 10 anni le dimensioni del business e di assumere più di 36 mila risorse in tutto il mondo” come dichiara Pierfrancesco Vago, presidente Esecutivo di MSC Cruises.

Crescita sulla quale puntano anche Regione Liguria e Accademia Marina Mercantile. Regione Liguria, in vista dell’aumento delle richieste di figure professionali da inserire nell’organico MSC, ha deciso di finanziare, con un investimento di 600.000 euro, due nuovi percorsi biennali di ITS (Istruzione Tecnica Superiore) organizzati dall’Accademia Italiana Marina Mercantile per la formazione di futuri “Middle Manager hotel di bordo” e, per la prima volta in Italia, dei “Multimedia Technician” di MSC Crociere. Figure che verranno formate anche dai manager di riferimento della compagnia marittima, e che svolgeranno periodi di stage sulle navi MSC. Il 70% di quelli che avranno superato con successo l’esame finale avranno la garanzia, da parte del Gruppo, di venir assunti.

Saranno 44 gli allievi selezionati per prendere parte ai percorsi di Istruzione Tecnica Superiore dalla durata di due anni che si svolgeranno nella sede di Villa Spinola Grimaldi di Lavagna.

Nuove figure che si renderanno indispensabili a fronte delle nuove navi sempre più smart che verranno presentate da MSC, la prima delle quali, MSC Meraviglia, entrerà in servizio a giugno 2017.

Per il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, questo percorso sancisce la volontà da parte della Regione Liguria di investire nella Blue Economy e di avvicinare i giovani al mondo del lavoro, tenendo conto delle esigenze del mercato da una parte e della formazione dei ragazzi dall’altra, orientandoli e preparandoli per mestieri anche innovativi, che offrano loro delle concrete opportunità occupazionali.

Percorso che sottolinea anche il ruolo centrale che rivestono la Liguria e in particolar modo Genova per il Gruppo MSC, e la volontà di collaborazione con il territorio, ha affermato Pierfrancesco Vago, Presidente Esecutivo di MSC Cruises.