Confezioni “amiche degli over 65”, più semplici da aprire e chiudere, più leggibili per ciò che riguarda le informazioni contenute nell’etichetta. È quanto è allo studio nell’Università di Genova (Dipartimento Architettura e Design della Scuola Politecnica), nell’ambito del progetto “Agefriendly” e in collaborazione con l’azienda Barilla. Piccoli grandi ostacoli di tutti i giorni che, a casa così come al supermercato, possono rendere difficile la vita di una persona anziana.

Ma non solo: questa non è l’unica iniziativa che, è il caso di dirlo, bolle in pentola in quel di Parma.

C’è tempo fino al 15 dicembre per partecipare all’Hackability@Barilla, la gara indetta da Hackability Italia e sposata da Barilla, che si svolgerà tra team interdisciplinari composti da maker, designer e persone con disabilità, ai quali viene chiesto di progettare packaging e strumenti per cucinare che possano rispondere ai bisogni di usabilità delle persone con esigenze speciali: persone con disabilità, ma anche anziani e in generale chi abbia bisogno di maggiore accessibilità in cucina.

La formula della Hackability, che sfrutta la collaborazione tra maker e persone con disabilità, creando una community dove dei gruppi realizzino inclusione sociale e presidi personalizzati a basso costo, è una metodologia riconosciuta dalla Commissione Europea come una delle 30 esperienze europee in grado di diffondere i vantaggi del cambiamento tecnologico in Europa. E ora, questa metodologia, è stata fatta propria anche dall’azienda Barilla, che ha deciso di lanciare un nuovo Hackathon partito a settembre 2017 e che si concluderà a febbraio 2018.

I risultati di questa competizione verranno liberati in rete sotto licenza Creative Commons-BY-SA-NC e tutti i diritti rimarranno al team che avrà lavorato ai progetti.

Le fasi cruciali dell´iniziativa si svolgeranno a Parma: l’azienda metterà a disposizione dei team prescelti dei professionisti con competenze specifiche che aiuteranno i vari team nella realizzazione del progetto. L’avvio all’elaborazione dei singoli progetti sarà tra il 20 e il 21 gennaio, mentre la presentazione ufficiale dei progetti e si terrà il 23 febbraio 2018.