Volotea ha raggiunto il traguardo dei 15 milioni di passeggeri trasportati dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 4,8 milioni di passeggeri nel 2017. Attualmente Volotea opera 58 nuove rotte per un totale di 293 collegamenti in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Albania, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda e Lussemburgo. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri nel 2018. Al momento sono 10 le basi operative del vettore: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova e Bilbao, inaugurata poche settimane fa. Nuove basi, ad Atene e Marsiglia, sono state annunciate e verranno inaugurate nel corso di quest’anno.

Un anno, il 2018, ricco di novità per i viaggiatori, a partire da quelli genovesi: solo pochi giorni fa è stato inaugurato il nuovo volo Genova-Madrid, ma con l’arrivo dell’estate si viaggia anche alla volta di Mykonos e di Lampedusa. A seconda delle performance raggiunte nel corso dei mesi estivi, le tratte potrebbero essere confermate anche per la stagione 2018/2019. Salgono così a 16 le destinazioni raggiungibili dal capoluogo ligure: 8 in Italia (Alghero, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo e, appunto, Lampedusa) e 8 all’estero (Ibiza, Minorca, Palma di Maiorca, Madrid in Spagna, Vienna in Austria, Atene, Mykonos e Santorini in Grecia).

Clicca qui per leggere il nostro approfondimento sui collegamenti Volotea da Genova

Rafforzati anche i collegamenti tra il Piemonte e la Sardegna: da marzo 2018 da Torino si può raggiungere Olbia, la low cost ha inoltre riconfermato i voli in partenza tra maggio e luglio verso le isole preferite dai piemontesi per le vacanze: Lampedusa, Pantelleria, Corfù, Palma di Maiorca e Skiathos.

Annunciate anche 6 nuove rotte dall’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo: si tratta di Lione (disponibile dal 6 aprile), Ancona (dal 26 maggio), Bilbao (dal 26 giugno), Spalato e Rodi (entrambe disponibili dal 27 giugno), e Zante (disponibile dal 26 luglio). Infine, per la gioia dei viaggiatori siciliani, dal 30 marzo il vettore ha riattivato anche le tratte verso Bordeaux, Nantes e Tolosa per un totale di 25 collegamenti, 19 dei quali operati in esclusiva.

Il 23 marzo scorso è ripartito anche il Venezia-Bilbao, il 28 marzo il volo per Cagliari e il 30 marzo i collegamenti per Atene e Praga, per un totale di 35 destinazioni raggiungibili dalla città della Laguna con Volotea. Anche in questo caso, la low cost ha annunciato due nuovi collegamenti raggiungibili da Venezia: si tratta del collegamento per Karpathos in Grecia e per Saragozza in Spagna.

Volotea ha un organico di 875 dipendenti e creerà altri 250 nuovi posti di lavoro nel 2018 per capitalizzare la sua crescita. Il vettore opera nel suo network di destinazioni con una flotta di 32 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media. L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 20% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 150 passeggeri e di operare rotte più lunghe. Volotea è stata selezionata dai TripAdvisor Travellers’ Choice 2017 come la migliore compagnia aerea basata in Italia, Francia e Spagna nella categoria “Europe Regional and Low Cost”.