Si sa, con la fine della stagione estiva si tende a ricadere nelle vecchie e cattive abitudini: le corse in riva al mare e le cure che si riservano alla pelle abbronzata, cedono il posto alle maratone sul divano e al colorito che piano piano, torna sempre più pallido. Aspria Harbour Club, oasi di relax e benessere, offre consigli indispensabili per essere al top anche durante il cambio di stagione.

Rigenerare la pelle dopo l’intenso caldo estivo e la frequente esposizione ai raggi solari è essenziale, e gli esperti di Aspria, attenti al benessere dei loro ospiti a 360°, hanno pensato un esclusivo trattamento: lo Scrub hammam, dal potere disintossicante. In perfetta armonia con le più antiche tradizioni orientali, il massaggio esfoliante è eseguito su un tavolo di marmo completamente riscaldato, per un momento magico di assoluto relax. Dopo aver effettuato lo scrub, le sapienti mani degli esperti terapisti della spa procedono al lavaggio idratante di tutto il corpo. Grazie a questi due passaggi, non solo la tintarella è più luminosa, ma anche più uniforme e duratura. Per tutto il mese di settembre, questo speciale trattamento dalla durata di 50’, è disponibile alla spa di Aspria Harbour Club al costo di 50 euro.

Per un miglior risultato detossinante è importante anche una corretta alimentazione da unire a una buona attività fisica. Stefano Marini, Wellbeing Supervisor di Aspria Harbour Club, suggerisce di fare attività cardio per aumentare il metabolismo e il consumo calorico settimanale: «Se non si è abituati a un’ intensa attività sportiva, è consigliabile iniziare con piccoli step, partendo da un buon riscaldamento. Altrettanto importante è il defaticamento, per decrementare in modo graduale l’intensità dell’allenamento, e lo stretching per riportare la muscolatura all’elasticità iniziale».

Inoltre, continua Marini, «per chi ha un’agenda piena di impegni, consiglio di praticare sport la mattina presto, momento migliore per affrontare la giornata carichi di energia. Per tonificare i muscoli, si possono eseguire esercizi a corpo libero o con l’ausilio di pesi, sempre indossando un abbigliamento con tessuti traspiranti e soprattutto scarpe adeguate. L’allenamento non dev’essere inteso come sacrificio, ma piuttosto come un rituale di benessere quotidiano».