Si aprono oggi le candidature alla terza edizione di Aviva Community Fund, fondo benefico di Aviva, assicurazione tra i leader in Europa e presente in Italia dal 1921, per il finanziamento di organizzazioni non profit attive sul territorio. Con questa iniziativa, che ha debuttato in Italia nel 2015, Aviva vuole sottolineare l’importanza del lavoro delle organizzazioni locali in favore del territorio e delle comunità.

Le donazioni messe a disposizione quest’anno sono 10. Tre, invece, le categorie oggetto di candidatura: “Sostegno alla salute”, “Al fianco degli anziani” e “Occupazione”. Per ciascuna categoria Aviva mette a disposizione un premio da 15 e uno da 8 mila euro, a cui si aggiungono 4 premi speciali da 5 mila euro.

Due premi, uno da 15 e uno da 8 mila euro, verranno destinati ai progetti che promuovono la partecipazione attiva alla vita sociale e comunitaria degli anziani, così come a quelle iniziative che si propongono di avvicinare gli anziani al mondo digitale o a facilitarli nell’affrontare la vita di tutti i giorni. Tali premi verranno assegnati nell’ambito dei 7 progetti finalisti di categoria. Tutti i progetti finalisti, inoltre, concorreranno all’attribuzione di ulteriori 4 premi speciali, trasversali alle categorie fissate.

«Il successo delle edizioni precedenti ci ha spronato a continuare su questo percorso che ci vede al fianco delle comunità in cui operiamo – commenta Arianna Destro, Chief Customer Officer di Aviva – Il ruolo che le organizzazioni non profit svolgono a sostegno dei cittadini è imprescindibile e noi di Aviva vogliamo supportarle nel loro lavoro quotidiano. Spesso per organizzazioni molto radicate sul territorio, ma magari di piccole o medie dimensioni, è difficile farsi conoscere e ottenere i finanziamenti necessari a progredire nel loro lavoro. È proprio a queste realtà che vogliamo rivolgerci. Quest’anno ci focalizzeremo su tre importanti campi di azione: salute, anziani e occupazione, dove la voglia di rimboccarsi le maniche e di mettersi in gioco possono davvero fare la differenza».

A partire da oggi, sarà possibile candidare il proprio progetto a favore della comunità locale accedendo al sito http://www.avivacommunityfund.it, previa registrazione e compilando l’apposito form. Sarà possibile presentare online il proprio progetto fino alle 18 del 15 febbraio 2018. Dall’1 al 29 marzo 2018, invece, sarà possibile votare online per i progetti candidati. I 7 progetti più votati di ciascuna categoria passeranno al vaglio della giuria dell’Aviva Community Fund, che sceglierà i due progetti più meritevoli per ciascuna. Saranno, inoltre, attribuiti 4 premi speciali, individuati tra i 21 finalisti indipendentemente dalla categoria di appartenenza. I vincitori saranno annunciati il 15 maggio 2018.