La popolazione italiana si avvicina rapidamente al picco dell’invecchiamento: fra il 2045 e il 2050 anche i baby boomers nati tra il 1961 e il 1975 passeranno dalla tarda età lavorativa alla senilità*. Ma oggi l’idea di invecchiamento è sempre più associata a quella della qualità della vita, del tempo ritrovato, della cura di sé