Loading

Categoria: SALUTE

(473)

Un assistente personale di nome Ugo

Si chiama Ugo ed è il servizio di accompagnamento e affiancamento alla persona dedicato a utenti in età avanzata, con disabilità e fragilità più o meno gravi. L’obiettivo è quello di conferire loro maggiore autonomia e garantire un supporto, per esempio, nell’affrontare attività legate alla propria salute, ma anche fornire alle famiglie un aiuto concreto

Figli e genitori anziani: ecco la startup che orienta e sostiene il caregiver

Supportare a 360 gradi i cosiddetti “caregiver”, cioè le persone che si fanno carico della gestione degli anziani non più autosufficienti. In poche parole, i figli adulti: la cosiddetta “generazione sandwich” di 40-50enni, schiacciati tra il lavoro e la famiglia, che a un certo punto si trovano di fronte piccoli o grandi problemi legati all'invecchiamento

Equilibrio fisico e mentale, i consigli degli esperti per un’estate al top

Voglia di sole, mare e relax. La tranquillità del periodo estivo permette di dedicare maggiori attenzioni alla cura di sé. Aspria Harbour Club ha stilato una wellness guide con i tips per affrontare le temperature elevate e, in un’ottica di benessere a 360 gradi, trovare il perfetto equilibrio tra corpo e mente, passando per il

Istat e Italia Longeva: 5 milioni di anziani da assistere nel 2030

Nel 2030 cinque milioni di anziani disabili da assistere. Nel 2050, 63 anziani da sostenere ogni 100 lavoratori (oggi sono 35). Un contesto in cui la popolazione generale diminuirà di 2,5 milioni, a fronte di un exploit degli "over 65", che raggiungeranno i 20 milioni, di cui 4 milioni di ultra 85enni. Queste le proiezioni

Mal di schiena, ne soffrono 6 italiani su 10. Ecco l’ultima frontiera contro il dolore

Sei italiani su 10 soffrono di mal di schiena almeno una volta a settimana. Una presenza fissa nella vita di milioni di uomini e donne che con regolarità devono fare i conti con il dolore muscolo- scheletrico. Ma non solo, al di là della cronicità, il mal di schiena sporadico affligge ben il 97% delle

Diagnosi tempestiva della demenza, il tema arriva al Parlamento europeo

È il Parlamento Europeo la sede scelta da Alzheimer Europe, l’organizzazione che riunisce 40 Associazioni Alzheimer nel nostro continente, per presentare il nuovo “European Carers’ Report 2018”, il rapporto che evidenzia quali siano in Europa, dal punto di vista dei familiari e dei carer, i maggiori ostacoli a una diagnosi tempestiva delle persone con demenza. Tra

Donne e salute, un rapporto che passa per la tecnologia

Web molto utilizzati per informarsi su questioni relative alla salute, ma sono in poche a prenotare le visite mediche online o tramite app e l’utilizzo delle app dedicate alla salute è molto frammentato. I dati emergono dall'indagine condotta tra marzo e maggio da Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, e Aon, primo gruppo