Incertezze dovute a norme che si prestano a diverse interpretazioni e una giurisprudenza in continua evoluzione: è ciò che caratterizza il sistema vigente, in Italia e all’estero, della responsabilità dei soggetti preposti alla gestione, controllo e amministrazione delle imprese. In un mondo così complesso, gli amministratori e i manager d’azienda sono sempre più esposti a contenziosi di vario genere e rischiano pertanto di rimanere personalmente coinvolti in azioni legali.

La diligenza richiesta a questi soggetti è valutata dalla magistratura con una sempre maggiore severità. I manager sono illimitatamente e solidalmente responsabili, con il proprio patrimonio personale per le obbligazioni sociali, se vengono meno al proprio dovere. Le azioni di responsabilità possono portare inoltre al sequestro conservativo del patrimonio personale degli stessi. Ecco perché le aziende che desiderano avvalersi delle competenze di manager di successo o di nuovi talenti devono essere in grado di offrire loro protezione e tutela.

In questo contesto il gruppo Aon, una delle realtà leader del settore della consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa, conta tra i propri servizi una serie di soluzioni dedicate. L’assicurazione Directors’ & Officers’ Liability, nota anche come responsabilità civile degli amministratori, copre i rischi di responsabilità del management che abbia commesso un errore, sia di colpa lieve sia grave, causando un danno patrimoniale a terzi portatori di interessi nella società.

In alcuni casi, per statuto o per obbligo di legge, è possibile che le società siano autorizzate a difendere il proprio management, quando coinvolto in una richiesta di risarcimento. Una manleva che tuttavia qualche volta, seppure prevista, non è di fatto attivabile. In entrambe le situazioni l’assicurazione opera sia a tutela del patrimonio del management sia a tutela del patrimonio delle società obbligate a manlevare.

Oltre a rappresentare uno strumento efficace per attrarre e mantenere all’interno della società management di qualità, tra i vantaggi dell’assicurazione ci sono dunque la protezione del patrimonio personale degli amministratori e quella indiretta del patrimonio della società.

Il Gruppo Aon in Italia è consulente per la gestione dei rischi e dei programmi assicurativi di 28 Gruppi Italiani presenti nell’indice Ftse Mib, di oltre 8 mila piccole medie imprese e di più di 700 enti/aziende della pubblica amministrazione. La società annovera clienti nel settore finanziario, alimentare, automotive, chimico e farmaceutico, energia e petrolchimico, pubblica amministrazione e sanità, grande distribuzione, marittimo e trasporti.
Il Gruppo è presente in Italia in 22 città e si avvale di oltre 1.300 dipendenti per fornire alle pmi, ai grandi gruppi industriali e finanziari e agli enti pubblici soluzioni su misura per una adeguata gestione dei rischi.

Fare carriera a 50 anni: il nostro articolo