Cari lettori, sicuramente non vi sarà sfuggita la nuova versione del portale Altraetà. Per andare incontro alle esigenze di coloro che hanno il piacere di seguirci, abbiamo cambiato l’impostazione del giornale. Non solo è cambiata la veste grafica, con più immagini, più video, più servizi e speciali, ma anche il Cuore.

Non so se avete notato quella scritta sotto il marchio, con al suo interno un cuore che recita “I love anta”, ecco noi vogliamo proprio dire quello: noi rappresentiamo tutti coloro che amano i loro anta, che siano quaranta, cinquanta, sessanta, settanta e così via… noi ci amiamo. Abbiamo dibattuto molto al nostro interno, se cambiare il nome Altraetà con qualcosa di più fresco, di più invogliante. Qualcuno mi ha fatto notare che non si deve parlare di età, bisogna parlarne senza far riferimento all’età, o qualcosa di simile.

Al contrario invece io penso che l’età sia una conquista. Ogni dieci anni raggiungiamo un traguardo forse anche prima o dopo, dipende da ognuno di noi, ma da qualsiasi lato noi vogliamo vedere la questione, è un avanzamento, un’acquisizione di maturità, di conoscenza, di sapere e di grandi cambiamenti. Ed è proprio questo quello di cui noi vogliamo parlare, con la fierezza di raggiungere tutti questi traguardi, ognuno di noi in un modo differente e proprio per questo per scambiarci le esperienze che possono migliorare la nostra vita.

Tante le novità: apriremo prossimamente una sezione speciale dedicata alle convenzioni. Vogliamo premiare la vostra fiducia fornendovi agevolazioni e sconti, ma stiamo anche pensando a blog e tante altre iniziative che ci piacerebbe condividere con voi.
Se avete delle richieste da farci o semplicemente volete candidarvi per occuparvi di una di queste rubriche, non esitate a chiedercelo o anche a candidarvi personalmente.
Altraetà è il portate dei nostri lettori!

Di tutti coloro che accettano le sfide dei nuovi splendidi favolosi “anta”.
Un caloroso e affettuoso saluto,

Daniela Ameri