Baciare è importante, e non lo si fa mai abbastanza. La più romantica espressione di amore, affetto e passione, non solo migliora umore e autostima, ma che è anche un vero e proprio toccasana per la nostra salute. In occasione della Giornata Mondiale del Bacio, che cade il 6 luglio, Top Doctors® (www.topdoctors.it), la piattaforma online che seleziona e mette a disposizione degli utenti un panel formato dai migliori medici specialisti di tutto il mondo, illustra alcuni dei numerosi benefici che lo scambio di dolci effusioni ha sul nostro organismo.

Ecco quindi 6 motivi per cui baciare è la più piacevole medicina, secondo Francesco Vitale, specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo di Top Doctors®:

Modula la regolazione ormonale

Il bacio esercita un’azione regolatrice su alcune delicate funzioni del sistema endocrino ed è uno straordinario modulatore della secrezione ormonale; esso stimola la produzione ormonale dell’asse ipotalamo – ipofisi – surrene, dando vita a una vera e propria “pioggia ormonale”. Dopamina, endorfine e serotonina sono solo alcune delle sostanze che vengono prodotte dal corpo di una persona coinvolta in un romantico tête-à-tête. Le nostre labbra sono ricche di sensibili terminazioni nervose che inducono un vortice di piacevoli sensazioni e una cascata ormonale con una concatenazione di eventi che provocano rilassamento e sensazione di benessere.

Rafforza il sistema immunitario

Lo scambio di fluidi che intercorre tra le due persone mentre si baciano può rivelarsi un efficace supporto per il sistema immunitario. Batteri, virus e funghi normalmente presenti nella nostra saliva agiscono attivano le nostre difese immunitarie, rafforzandole, attraverso la produzione di alcuni neurotrasmettitori specifici stimolanti il sistema immunitario.

Aiuta a superare il mal di testa

Dopamina ed endorfine, entrambe sostanze prodotte dal nostro organismo durante il bacio, sono degli antidolorifici naturali, che riducono la sensibilità al dolore. Anche il mal di testa più insopportabile, diviene così più semplice da affrontare. Le stesse provocano una piacevole sensazione di benessere e distensione.

Un efficace anti-stress

Il bacio è anche un potente anti-stress: scambiarsi effusioni riduce i livelli di cortisolo, altrimenti noto come “ormone dello stress”, e , al contrario, il contatto delle labbra stimola l’ossitocina, anche chiamato “ormone dell’amore”, che favorisce sensazioni affettive, protettive e di benessere.

Riduce il colesterolo

Direttamente collegata al punto precedente: il cortisolo è un ormone di tipo steroideo, derivante cioè dal colesterolo. Quindi, la riduzione del cortisolo implica minore necessità, da parte del fegato, di produrre colesterolo.

Diminuisce il rischio di sviluppare carie

Guardando ad aspetti meno esaltanti e romantici del bacio, non mancano anche riscontri positivi sull’igiene orale. Con il bacio si attivano le ghiandole salivari e la saliva, grazie a proteine, elettroliti e sali minerali in essa contenuti, aiuta a pulire eventuali resti di cibo, eliminando inoltre gli acidi responsabili dell’erosione dentale.

«Corrosi dallo stress del vivere quotidiano, che ci porta a essere sempre di corsa, spesso tralasciamo le piccole e gratificanti abitudini di vita che, invece, ci potrebbero aiutare a fare il pieno di felicità – commenta Vitale – Quindi, respiriamo profondamente, facciamo una semplice e gratificante passeggiata al sole e concediamoci un delizioso, seducente, fascinoso, incantevole bacio. Il benessere si sprigiona attraverso un equilibrio endocrino stabile insieme a un equilibrio psicologico che si acquisisce concedendosi più momenti di vita all’aperto e benefici momenti di condivisione affettiva».